COVID: il punto in Calabria

Calabria
19038bfa5a5df9988742c1ae76bc95dc

Positivi stabili. Vaccinazioni al 76,9%, arrivato Astrazeneca

(ANSA) - CATANZARO, 09 FEB - Restano sostanzialmente stabili i nuovi postivi in Calabria. Nelle ultime 24 ore ne sono stati individuati 188 (142 ieri) ma con un maggior numero di tamponi, passati dai 1.733 di ieri ai 2.634 di oggi. Anche oggi, purtroppo, si registrano vittime: sono 5 e portano il totale da inizio della pandemia a 630.
    Crescono anche oggi (+9) i ricoverati in area medica che sono complessivamente 243, mentre scende di uno il numero di quelli in terapia intensiva (24). In calo anche gli isolati a domicilio, scesi di 346 unità a 6.959 e, di contro, aumentano (+521) i guariti arrivati a 26.665. Flessione anche nei casi attivi, passati dai 7.564 di ieri ai 7.226 di oggi. Tra i casi di oggi 25 sono stati registrati a Cosenza, 8 a Catanzaro, 13 a Crotone, 24 a Vibo Valentia, 118 a Reggio Calabria 118.
    Intanto, sul fronte vaccini, cresce il numero di soggetti che hanno ricevuto la somministrazione ma la Calabria resta penultima tra le regioni. Secondo i dati del sito dell'Agenzia italiana del farmaco aggiornato alle 15 di oggi, sono state utilizzate 61.521 dosi sulle 79.990 disponibili, pari al 76,9%.
    Sul sito non c'è la differenziazione tra chi ha avuto solo la prima dose e chi ha completato la vaccinazione. Il vaccino è stato somministrato a 48.500 operatori sanitari e sociosanitari, 10.217 personale non sanitario e 2.804 ospiti di strutture residenziali. Nessuna dose, finora, è andata agli over 80. Oggi in Calabria sono arrivate anche le dosi del vaccino Astrazeneca.
    Alcuni mezzi speciali di SDA, corriere di Poste Italiane, attrezzati con celle frigorifere, hanno preso in carico i vaccini AstraZeneca e stanno concludendo il loro viaggio verso le destinazioni finali di Cosenza, Crotone, Vibo Valentia e Melito Porto Salvo.
    A Gioia Tauro, intanto, i carabinieri sono dovuti intervenire in un impianto sportivo dove era in corso una partita di calcetto in violazione delle norme anti Covid. I militari hanno sanzionato i partecipanti con sanzioni fino a 4.200 euro e per la titolare è scattata la sanzione accessoria della chiusura del centro sportivo per 5 giorni. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24