Calabria:consiglieri regione congedati,si scioglie assemblea

Calabria
9acfb0b8084242e1098c201f42569c55

Dopo morte Santelli, si riunirà solo per provvedimenti urgenti

(ANSA) - CATANZARO, 10 NOV - Si è sciolto il Consiglio regionale della Calabria che potrà riunirsi soltanto per provvedimenti urgenti ed indifferibili. E' stato il presidente dell'Assemblea, Domenico Tallini, a conclusione di una seduta iniziata alle 17, a congedare i consiglieri. Si è trattato dell'atto formale che conclude la legislatura dopo la morte prematura della presidente Jole Santelli.
    Al termine dell'assemblea in aula c'erano solo i consiglieri di maggioranza. Così come annunciato, quelli di minoranza hanno abbandonato l'aula dopo l'approvazione della legge che introduce la doppia preferenza di genere anche in Calabria ad eccezione di Flora Sculco (Democratici Progressisti), rimasta in aula per "votare - ha spiegato - determinati provvedimenti". Tra gli altri punti discussi ed approvati la proposta di legge riguardante l'abrogazione dell'istituto delle primarie per la selezione di candidati alla elezione di Presidente della Giunta regionale.
    Prima della conclusione, il Consiglio ha preso atto della scelta della Giunta regionale, "come segno tangibile da condividere e accogliere", di intitolare la Cittadella regionale alla Presidente Jole Santelli. In chiusura il Consiglio ha deliberato la presa d'atto della morte della Presidente e Tallini, dopo il ricordo della Santelli, ha congedato i consiglieri. (ANSA).
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.