Incendiano rifiuti e residui lavorazione, tre denunce

Calabria
0ce727cd06c9ca4927075a567f9486f7

Imprenditore e 2 dipendenti sorpresi da Cc in azienda Bisignano

(ANSA) - BISIGNANO, 27 LUG - I carabinieri del Gruppo di Cosenza hanno denunciato tre persone, un imprenditore di Cerzetto e due suoi dipendenti, con l'accusa di smaltimento illecito di rifiuti.
    I militari, attirati da una densa colonna di fumo nero in un'area nel territorio di Bisignano, a ridosso dell'Autostrada A2 del Mediterraneo, hanno accertato che le fiamme provenivano dall'azienda dell'imprenditore che, assieme ai due dipendenti, è stato sorpreso a smaltire fibre di lana resinosa, scarti di materiale legnoso, segatura e altri residui di lavorazione. Sul posto i carabinieri hanno potuto verificare la presenza di tracce evidenti di diversi altri roghi.
    L'area interessata dall'incendio del cumulo di rifiuti, pari a circa 400 metri quadrati, è stata sequestrata assieme a due fusti colmi di rifiuti e residui di lavorazione. (ANSA).
   

I più letti