Piantagione droga area Parco Aspromonte

Calabria
catanzaro

Individuata in una zona impervia dalla Guardia di finanza

(ANSA) - ROCCAFORTE DEL GRECO (REGGIO CALABRIA), 31 LUG - Una coltivazione con circa mille piante di marijuana, realizzata all'interno dell'area ricompresa nel perimetro del Parco nazionale dell'Aspromonte, è stata scoperta e sequestrata a Roccaforte del Greco dalla Guardia di finanza di Reggio Calabria in collaborazione con la sezione aerea del Corpo di Lamezia Terme.
    Le piante, in perfetto stato di mantenimento e di un'altezza ricompresa tra i 70 e i 150 centimetri, sono state trovate dai finanzieri in una zona dell'area protetta posta a oltre 1.200 metri di altezza particolarmente impervia, nascosta dalla fitta vegetazione e difficilmente raggiungibile a piedi. La coltivazione era dotata di impianto idrico di irrigazione automatizzato "a goccia" costituito da tubi di gomma in pvc per circa 3 chilometri e di un serbatoio di raccolta dell'acqua.
    Nelle immediate vicinanze della piantagione era stato costruito anche un essiccatoio in legno per svolgere direttamente le successive fasi di lavorazione della marijuana.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24