Tamponamento e estorsione, due arresti

Calabria
catanzaro

Attuano truffa ai danni di un 88enne, ma poliziotto li blocca

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 3 APR - Hanno deliberatamente tamponato un anziano automobilista con la loro auto e, approfittando della sua età, 88 anni, lo hanno accusato di avere provocato l'incidente stradale riuscendo a farsi consegnare tutti i soldi che aveva nel portafogli, circa 100 euro. Due persone, Enzo Amato, di 39 anni, e Marcus Milate, di 21, entrambe con precedenti, sono state arrestate e poste ai domiciliari dalla Polizia di Stato a Reggio Calabria con l'accusa di estorsione.
    I due, secondo quanto ricostruito dalla Polizia di Stato, hanno inscenato il tamponamento ottenendo la somma quale risarcimento del danno subito, ma l'accaduto è stato notato da un poliziotto dell'Ufficio Immigrazione della Questura, libero dal servizio, che si trovava in zona.
    L'agente è intervenuto in soccorso dell'anziano e ha chiesto l'ausilio di due motociclisti della Polizia di Stato che hanno fermato Amato e Milate e li hanno accompagnati negli uffici della Questura reggina.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.