Preti e i Maestri del Seicento

Calabria
catanzaro

Lanfranco e Domenichino a confronto con il Cavalier Calabrese

(ANSA) - TAVERNA (CATANZARO), 1 APR - Ha aperto i battenti a Taverna, nelle sale del Museo civico, la mostra "Forme magnifiche e gran pieghe de' panni. Modelli e riflessi della maniera di Mattia Preti a Napoli", a cura di Giuseppe Valentino e Giuseppe Porzio. L'esposizione, che propone una selezione di opere di Mattia Preti, Lanfranco, Domenichino, Stanzione, Solimena, Giordano e altri artisti, rimarrà a disposizione del pubblico fino al 30 giugno. Rappresentativo della stagione del Barocco napoletano, il percorso espositivo, nato dalla collaborazione con l'Università l'Orientale di Napoli, focalizza le istanze storiche del secolare rapporto culturale tra Napoli e la Calabria. La mostra è stata inaugurata alla presenza, oltre che dei curatori Valentino, direttore del Museo civico, e Porzio, dell'Orientale, di Riccardo Naldi (docente all'Orientale), del sindaco di Taverna Sebastiano Tarantino, di Clementina Amelio delegato alla cultura e dell'assessore alla Cultura della Regione Calabria, Maria Francesca Corigliano.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.