Rogo tendopoli: perizia tecnica su cause

Calabria
@ANSA
cb061628cd67accaa113252c9e1a72d3

Procuratore:"occorre accertare fatti e eventuali responsabilità"

(ANSA) - PALMI (REGGIO CALABRIA), 24 MAR - La Procura della Repubblica di Palmi ha disposto una perizia tecnica per accertare le cause dell'incendio nella nuova tendopoli di San Ferdinando che all'alba di venerdì scorso ha provocato la morte di un migrante senegalese, Sylla Nouma, di 32 anni. "Ciò ovviamente non significa - ha detto all'ANSA il procuratore Ottavio Sferlazza - che disponiamo di elementi che consentano di privilegiare, in merito alle cause dell'incendio, un'ipotesi piuttosto che un'altra. La perizia é soltanto l'espressione del potere-dovere da parte nostra di accertare i fatti ed eventuali responsabilità, a qualsiasi titolo".
    "Ciò che voglio, in sostanza - ha aggiunto il procuratore Sferlazza - é sgomberare il campo da qualsiasi dubbio, nei limiti del possibile".
    La Procura di Palmi ha anche disposto l'autopsia sul corpo di Sylla Nouma.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.