Aggredita dottoressa, una denunciata

Calabria
@ANSA
18c8bc334ec67e8840dde2296c5808ea

Medico "colpevole" avere negato trasferimento per mancanza posti

(ANSA) - MELITO PORTO SALVO (REGGIO CALABRIA), 4 MAR - Aggredita e presa a calci e pugni. Nuova aggressione, in Calabria - come riporta la stampa locale - ai danni di un medico ospedaliero. E' accaduto a Melito Porto Salvo dove una dottoressa in servizio nel reparto di Medicina dell'ospedale "Tiberio Evoli" è stata aggredita dalla nuora di un paziente che pretendeva per l'anziano, con problemi asmatici, l'immediato trasferimento, cosa che pare non fosse possibile per la mancata disponibilità di posti, in un altro nosocomio a Reggio Calabria o a Locri.
    Sul posto, a seguito dell'aggressione, sono intervenuti i carabinieri. Per la donna, una quarantenne del posto, resasi responsabile dell'aggressione è scattata una denuncia per lesioni e violenza privata.
    La dottoressa è stata soccorsa e medicata dai colleghi del pronto soccorso che le hanno assegnato dieci giorni di prognosi.
    Indagini sono ancora in corso per fare piena luce su quanto accaduto.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.