Sequestro discarica abusiva nel vibonese

Calabria
catanzaro

Individuata da carabinieri Forestale, rifiuti finiti in un fiume

(ANSA) - FILANDARI (VIBO VALENTIA), 8 FEB - I carabinieri del Gruppo forestale di Vibo Valentia, hanno individuato in località Tufo di Filandari una discarica abusiva a cielo aperto con varie tipologie di rifiuti urbani e speciali non pericolosi: scarti di demolizioni edili, materiale ferroso, plastico, terre e rocce da scavo, residui di potatura e ingombranti. Il materiale è stato scoperto in un terreno in parte privato e in parte comunale, utilizzato come discarica pubblica fino alla fine degli anni '90 e successivamente bonificata. A causa della pendenza dell'area, estesa su circa 500 metri quadrati, parte dei rifiuti è rotolata nel sottostante "Fosso Corniglio", un affluente del fiume Mesima. L'area è stata sequestrata e affidata in custodia giudiziale al responsabile dell'Ufficio tecnico comunale. I militari hanno anche sorpreso un 65enne di Spilinga in località Archi mentre gettava tra la vegetazione un sacco di rifiuti e, a Dinami, in località Ceraselle, un 34enne che tagliava un bosco di leccio senza autorizzazione.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.