Omicidio a Vibo,un fermo dei carabinieri

Calabria
@ANSA
e25ca65a3ce4df2cc22d8c29ec179764

Teatro del delitto una sala giochi, vittima un quarantaduenne

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 24 OTT - I carabinieri hanno fermato un uomo, Giuseppe Carnovale, di 48 anni, con l'accusa di essere il responsabile dell'omicidio di Massimo Ripepi, di 42 anni, avvenuto domenica scorsa nella frazione "Piscopio" di Vibo Valentia. Il fermato é il cognato della vittima. L'assassino fece irruzione nella sala giochi dove si trovava Ripepi e sparò più volte con una pistola.
L'uomo tentò di sfuggire all'agguato precipitandosi fuori dal locale, ma fu raggiunto subito e finito con alcuni colpi alla testa. I carabinieri stanno svolgendo indagini anche su un figlio diciottenne di Ripepi, che avrebbe un ruolo nell'organizzazione dell'omicidio.
   

I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24