Genova, le orche attirate dal cibo sono ancora al porto di Pra'. VIDEO

Ambiente

Secondo gli esperti, i cetacei possono aver perso la rotta a causa dei cambiamenti climatici o arrivano da Gibilterra. La Capitaneria li sta monitorando

Le orche avvistate al largo di Genova lo scorso primo dicembre (VIDEO) sono ancora nel porto di Pra'. Lo testimoniano i filmati della Capitaneria, che ha immortalato le loro inconfondibili pinne nere. Ancora non è chiaro perché i cetacei siano arrivati fino alle coste liguri: chi ipotizza una rotta persa a causa dei cambiamenti climatici, chi ritiene possano far parte di un gruppo di orche da tempo presenti nello stretto di Gibilterra.

Restano per il cibo

Come riporta il Secolo XIX, le orche non sono tre ma quattro: un maschio, una femmina, un cucciolo sotto i sei mesi d'età e un altro adulto dal sesso non individuato. Sono tutti apparentemente in buona salute. Anche gli esperti dell'Acquario di Genova stanno monitorando i cetacei: l'ipotesi è che rimangono all'imboccatura del porto di Pra' perché attirate dal cibo abbondante. In ogni caso si tratta di un avvistamento poco comune, come ha spiegato l'associazione Limet su Facebook: "Il Mediterraneo non è nuovo a questo tipo di presenza, che comunque rimane abbastanza rara".

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24