Allerta ghiacciaio Monte Bianco: il fronte più piccolo accelera a 90 cm al giorno

Ambiente

Lo spostamento del  Planpincieux riguarda un blocco di 27mila metri cubi, che potrebbe discattarsi già nei prossimi giorni. La parte più consistente continua a muoversi di circa 30-35 cm

Continua a muoversi il ghiacciaio Planpincieux, sul versante italiano del massiccio del Monte Bianco: un blocco frontale di circa 27 mila metri cubi, pari al 10% del totale, ha accelerato la propria velocità di slittamento fino a 90 centimetri al giorno (FOTO) e potrebbe già distaccarsi entro alcuni giorni. A trasmettere i dati il radar 'Lisa', con il sistema di monitoraggio fotogrammetrico puntato sulla massa di ghiaccio in bilico sulla parete delle Grandes Jorasses.

I dati

La parte retrostante da 250 mila metri cubi, più consistente, continua invece a muoversi di circa 30-35 centimetri. L'accelerazione del fronte più piccolo del ghiacciaio non cambia però lo scenario dell'allerta per il blocco di ghiaccio più consistente, secondo Fabrizio Troilo, glaciologo della Fondazione Montagna sicura, perché "non allevia se non marginalmente il carico dei 250 mila metri cubi che continuano a scendere a velocità costante".

Nei prossimi giorni sopralluogo di Conte

L'attenzione del Comune di Courmayeur e della Regione Valle d'Aosta resta alta, in attesa della visita del Premier, che ha annunciato l'intenzione di effettuare un sopralluogo. Intanto il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia ha lanciato, ad Aosta, la proposta di creare nella regione alpina un "laboratorio sui cambiamenti climatici".

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24