Greta Thunberg, sciopero per il clima anche in mezzo all’Atlantico

Ambiente

La giovane attivista svedese, salpata in barca per raggiungere il vertice sul clima dell'Onu a New York, non ha rinunciato alla sua protesta e ha postato sui social una foto con l'ormai famoso cartello "Skolstrejk for Klimatet", che dallo scorso anno espone ogni venerdì

Anche in mezzo all’Oceano Atlantico, Greta Thunberg non rinuncia al consueto sciopero del venerdì per protestare contro il cambiamento climatico. L’attivista svedese ha postato su Instagram una sua foto con l'ormai famoso cartello "Skolstrejk for Klimatet" ("Sciopero per il clima" in svedese), che dall'anno scorso espone ogni venerdì. Alle spalle di Greta, un cielo grigio e il mare mosso, con la giovane che appare tranquilla e sorridente. La sedicenne, che non prende aerei a causa delle loro emissioni di Co2, è salpata due giorni fa a bordo della barca Malizia II di Pierre Casiraghi, terzogenito di Carolina di Monaco, per raggiungere il vertice sul clima delle Nazioni Unite che si terrà a New York il 23 settembre.

Dovrebbero raggiungere New York in 12 giorni

L’imbarcazione è partita da Plymouth in Inghilterra il 14 agosto, e dovrebbe raggiungere New York in 12-13 giorni. A bordo del 18 metri a vela da competizione, oltre all'ispiratrice del movimento "Fridays For Future", ci sono gli skipper Boris Herrmann e Pierre Casiraghi, il padre della giovane, Svante, e un regista che gira un documentario.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24