"Liberami dalla plastica", a Roma la presentazione della campagna per salvare gli oceani

Ambiente
Ogni anno vengono dispersi negli oceani fino a 12 milioni di tonnellate di plastica (foto: archivio LaPresse)
LP_plastica-mare-inquinamento-spiaggia

Portata avanti dall'associazione nata lo scorso luglio "Ambiente Mare Italia" (AMI), ha come obiettivo principale l'educazione alla riduzione del consumo di materiali plastici. LO SPECIALE SKY UN MARE DA SALVARE

Il 22 dicembre verrà presentata a Roma, presso l'auditorium del Maxxi, l'iniziativa "LiberAMI dalla plastica", portata avanti dall'associazione Ambiente Mare Italia (AMI), nata a luglio 2018. Tre gli obiettivi principali della campagna: realizzare una mappatura ecosostenibile, sensibilizzare e educare alla riduzione della plastica.

La nascita dell'associazione Ami

Ogni anno negli oceani vengono dispersi fino a 12 milioni di tonnellate di plastica. Si tratta di un'invasione che ha spinto l'Onu, lo scorso 5 giugno, in occasione della Giornata mondiale dell'Ambiente, a lanciare una mobilitazione con l'hashtag #BeatPlasticPollution. Un mese più tardi, a luglio 2018, con lo stesso obiettivo di tutelare l'ambiente attraverso la protezione e la valorizzazione del mare, è nata Ambiente Mare Italia (Ami), un'associazione di ricercatori, giuristi, economisti, imprenditori, magistrati, professionisti, scienziati e semplici cittadini. Oltre alla protezione e tutela del mare, AMI promuove e sostiene anche progetti di monitoraggio della biodiversità e di valorizzazione della cultura. Con il "Progetto Cultura Ami Roma", ad esempio, l'organizzazione vuole diffondere la conoscenza e la valorizzazione del patrimonio artistico e archeologico della Capitale.

La presentazione della campagna

L'iniziativa "LiberAMI dalla plastica" sarà presentata ufficialmente dal presidente Alessandro Botti sabato 22 dicembre alle ore 18, presso l'auditorium del Maxxi di Roma. Per l'occasione verranno illustrati anche gli altri progetti dell'organizzazione ambientalista, nel corso di una serata condotta dall'attore Andrea Rizzoli e dedicata all'ambiente, ma anche alla cultura e alla musica. Suoneranno infatti i solisti del Sesto Armonico, diretti dal maestro Peppe Vessicchio e canterà Edoardo De Angelis. Nel corso dell'evento interverranno, poi, il biologo marino, oceanografo e docente Marco Marcelli, Claudia De Stefanis, della rappresentanza della Commissione europea in Italia e il capitano di Vascello Vincenzo Leone, direttore Marittimo del Lazio, che ha fatto pervenire un videomessaggio a sostegno del progetto. Prevista anche la presenza del capitano di Vascello Filippo Marini della Capitaneria di porto di Fiumicino.

Gli obiettivi

Gli obiettivi della campagna di AMI sono sostanzialmente tre: realizzare una mappatura ecosostenibile del territorio italiano, sensibilizzare e informare, educare alla riduzione della plastica. L'associazione ambientalista si appoggerà a Google Maps, che conta ogni giorno 25 milioni di aggiornamenti e un miliardo di utenti attivi al mese, per geolocalizzare le iniziative di istituzioni, enti e aziende che riducono l'uso della plastica. Anche i cittadini potranno contribuire alla campagna registrandosi alla pagina dedicata e segnalando organizzazioni e realtà che hanno scelto di liberarsi della plastica. L'idea è quella di consentire ad AMI di realizzare una mappatura completa delle iniziative sul territorio, ma anche di creare una rete di dialogo. Oltre questo lavoro di monitoraggio, Ambiente Mare Italia metterà poi a disposizione di cittadini, imprese ed enti pubblici, un SocialKit di contenuti multimediali (brochure informativa, video tutorial e immagini). Gli utenti registrati potranno scaricare i materiali più adatti alla propria realtà, condividendone i contenuti sulle proprie pagine social. La campagna prevede, inoltre, un lavoro di promozione e sensibilizzazione anche nelle scuole attraverso progetti di educazione alla riduzione della plastica.

Ambiente: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.