Audi richiama 127mila auto: software controllo emissioni non a norma

Foto d'archivio (ansa)
2' di lettura

La decisione della casa tedesca dopo che l'autorità dei trasporti della Germania, la KBA, ha dichiarato non conformi i dispositivi sui modelli diesel Euro 6. Il richiamo riguarda le berline A4, A5, A6, A7 e A8 e i suv Q5 e Q7

L’Audi ha deciso di richiamare 127mila veicoli dopo che l'autorità dei trasporti della Germania, la KBA, ha dichiarato non conformi i software di controllo delle emissioni dei modelli diesel Euro 6. Il richiamo, riferisce Automotive News Europe, riguarda le berline A4, A5, A6, A7 e A8 e i suv Q5 e Q7, secondo quanto dichiarato dal ministro dei Trasporti tedesco all'agenzia DPA. La KBA ha riscontrato che le misure di controllo delle emissioni non entravano in funzione su strada, ma erano attive in fase di test.

Il software sotto esame

"Il software di controllo del motore sarà completamente rivisto, testato e inviato alla Kba per l'approvazione", ha fatto sapere l’Audi. Questo genere di dispositivo, come già emerso per la Volkswagen e non solo, garantisce il superamento dei test sulle emissioni limitandole nelle specifiche condizioni d'utilizzo che si verificano durante tali prove. Nel caso di Volkswagen, emerso nel 2015, le reali emissioni di ossidi d'azoto nelle condizioni di utilizzo comuni erano superiori di 40 volte i limiti di legge.

Il precedente

Già lo scorso novembre Audi aveva annunciato il richiamo di 5mila automobili in Europa, sempre per la necessità di rivedere un software che non teneva entro i limiti previsti l'ossido d'azoto, una sostanza ritenuta tossica per la salute. I veicoli interessati erano del modello A8 a 4,2 litri V8, prodotti fra il settembre 2013 e l'agosto 2017.

Leggi tutto
Prossimo articolo

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Schermata Home"

Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

Clicca l'icona e seleziona

"Aggiungi a Home"