Le auto elettriche superano quota 2 milioni di unità nel mondo

Le auto elettriche nel mondo potrebbero salire a circa 70 milioni nel 2025 (foto: archivio Getty Images)
3' di lettura

È quanto emerge da un recente rapporto dell’International Energy Agency (IEA) secondo la quale potrebbero arrivare fino a 70 milioni di unità nel 2025

Sono circa due milioni le auto elettriche in circolazione nel mondo. Il dato emerge dall’ultimo rapporto dell’International Energy Agency (IEA), il quale sottolinea il boom del 2016, anno in cui sono state immatricolate 750 mila unità con questa tipologia di propulsione. Secondo le stime dell’agenzia, il numero di auto elettriche potrebbe salire fino a 70 milioni nel 2025. Nonostante la forte crescita (+60%), al momento, però, i veicoli elettrici costituiscano solo lo 0,2% del parco circolante mondiale con un limitatissimo impatto sulla riduzione del gas serra che, secondo lo studio Intergovernmental Panel on Climate Change, sono generati globalmente per il 14% dai mezzi di trasporto. 

La riduzione dei costi di produzione

Nel suo studio, l’IEA ha condotto anche un’analisi dei costi delle batterie, stimando delle previsioni sulla loro maggiore economicità. Sulla base dei dati contenuti nel rapporto del Department of Energy(DOE) degli Stati Uniti, infatti, l’Agenzia ha indicato una riduzione dei costi del 13% per i fabbricanti in grado di superare la quota di 200 mila batterie all’anno, con la possibilità di scendere sotto i 200 dollari/kWh. Allo stesso tempo, il passaggio a batterie di maggiore potenza, da 60 fino a 100 kWh, potrebbe permettere all’industria di ridurre di un ulteriore 17% questi costi, con l’obiettivo di raggiungere i 100 dollari per kWh. Secondo l’Agenzia questo potrebbe rappresentare un buon punto di partenza per rendere competitive le auto elettriche rispetto a quelle con motore termico.

Mercato e previsioni future

Da segnalare un altro dato che emerge dal rapporto dell’Iea e cioè il sorpasso del mercato cinese su quello statunitense nel 2016. La Cina è attualmente il più grande mercato di auto elettriche al mondo visto che assorbe il 40% delle vendite globali e una diffusione dell’1,5% del parco complessivo. Negli Stati Uniti, invece, la quota è dell’1,13% per quanto riguarda le “passenger car”, mentre in Europa si conferma l’importanza del mercato norvegese che assorbe il 29% del settore dei veicoli elettrici. A seguire Olanda con il 6,4% e la Svezia al 3,4%. Lo studio traccia, inoltre, anche una previsione di quello che potrebbe essere lo scenario elettrico nei prossimi anni: dagli attuali 2 milioni si potrebbe arrivare ad un circolante elettrico tra 9 e 20 milioni di unità nel 2020 e fra 40 e 70 milioni nel 2025, a seconda delle condizioni generali e locali e in base alla diminuzione dei costi.

Leggi tutto
Prossimo articolo