Las Vegas, incidente a 2 ore dal lancio per navetta a guida autonoma

Una navetta Navya identica a quella utilizzata a Las Vegas (Navya)
3' di lettura

Lo shuttle compie un percorso di circa un chilometro: poche corse dopo l'inaugurazione la collisione con un camion. L'errore però sarebbe stato dell'uomo alla guida del mezzo

Non è stato un inizio fortunato quello della navetta a guida autonoma inaugurata a Las Vegas. A due ore dal lancio, il mezzo è stato coinvolto in un incidente stradale: si è scontrato, senza gravi danni e senza ferire i passeggeri, con un camion. Secondo le atuorità locali però si sarebbe trattato solo di una malcapitata conincidenza: l'errore è stato infatti dell'autista alla guida del mezzo pesante.

La dinamica dell'incidente

La navetta percorre un percorso circolare di circa un chilometro. È una vettura compatta, senza autista, volante né pedali: somiglia a una sorta di funivia su quattro ruote, con pochi posti a sedere e la maggior parte dei passeggeri che viaggiano in piedi. A gennaio era stata testata per dieci giorni, ma su un percorso privo di traffico. Solo adesso, quindi, ha avuto il suo esordio senza steccati e protezioni, viaggiando tra le altre vetture tra le vie di Las Vegas. I cittadini non si sono lasciati spaventare e hanno fatto la fila per salire su una delle prime corse, tra l'altro gratuite.

"Errore umano", il test continua

Le autorità locali parlano di "errore umano": è stato il camion a sbattere, in maniera non violenta, contro la navetta. Che, da parte sua, afferma il municipio di Las Vegas, "ha fatto quello che avrebbe dovuto". Cioè "rilevare grazie ai suoi sensori la presenza del camion e fermarsi immediatamente per evitare l'incidente". Il problema sarebbe stato l'uomo alla guida, che non ha fatto lo stesso, urtando lievemente la navetta sulla parte frontale. "Se il camion avesse avuto lo stesso equipaggiamento dello shuttle l'incidente non ci sarebbe stato", hanno fatto sapere le autorità cittadine. Per questo motivo l'episodio non porterà a cambi di programma: trasporterà i cittadini di Las Vegas per i prossimi 12 mesi.

I dubbi dei passeggeri

Ad ascoltare le testimonianza di chi era a bordo, però, resta qualche dubbio. L'andatura delle due vetture era molto lenta, tanto che molti passeggeri si sono resti conto di quanto stesse accadendo. Una di loro ha affermato: "La navetta è rimasta ferma. Ci siamo detti 'ci colpirà' e alla fine ci ha colpito. Lo shuttle non ha avuto la capacità di tornare indietro o sterzare. È rimasto lì dov'era".

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24