Apple, trimestre in crescita: bene iPhone e servizi, sorprende l'iPad

Apple ha registrato una trimestrale oltre le attese (Getty Images)
3' di lettura

Lo smartphone continua a macinare successi, il tablet registra la prima crescita delle vendite negli ultimi quattro anni. Le stime sui prossimi mesi sembrano confermare un lancio dell'iPhone 8 a settembre

Apple ha chiuso il terzo trimestre 2017 con un fatturato di 45,4 miliardi di dollari, in crescita del 7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Crescono anche gli utili (dell'11,8%) passando da 7,8 a 8,7 miliardi di dollari. Wall Street reagisce bene, anche grazie alle stime del quarto trimestre: il titolo sale del 6% nelle contrattazioni del dopoborsa.

Servizi e iPhone oltre le attese

L'iPhone si conferma il dispositivo principe della Mela (e su questo non c'erano dubbi): dallo smartphone dervia il 55% del fatturato complessivo. Meno scontato era un incremento delle unità vendute rispetto al terzo trimestre 2016: sono state 41,03 milioni, in crescita del 2% e oltre le stime degli analisti. Il ceo di Cupertino, Tim Cook, ha però voluto sottolineare un altro risultato: “I servizi hanno raggiunto il loro record storico”. Sotto questa voce ci sono, tra le altre cose, i contenuti digitali, Apple Care ed Apple Pay: hanno fruttato 7,2 miliardi di dollari. Ancora poco rispetto all'iPhone ma in crescita del 21,5% anno su anno. Una notizia positiva perché, oltre a portare nuovi profitti in cassa, differenzia un bilancio nel quale gli smartphone pesano ancora troppo.

Il ritorno dell'iPad

Tutte le categorie di prodotto mostrano segno positivo rispetto al terzo trimestre 2016. I Mac hanno venduto 4,3 milioni di unità (+1%) e generato 5,6 miliardi (+7%). Ma la vera sorpresa è l'iPad. Più volte dato per spacciato, il tablet registra la prima crescita nelle unità vendute dal 2013: +15%. Tra le altre buone notizie per Apple, c'è la performance del suo smartwatch. Nel bilancio si trova diluito nella voce “Altri prodotti” (che ha fatto registrare un progresso del 23%, a 2,7 miliardi di dollari). Ma Cook ha svelato che le vendite di Apple Watch sono cresciute del 50%. Anche se la Mela non ha rivelato numeri esatti, si stimano vendite comprese tra i 2 e i 3 milioni di unità.

Un indizio sull'Phone 8

A spingere il titolo in attesa dell'apertura di seduta, ci sono anche le stime per il prossimo trimestre. Apple prevede di chiudere il prossimo periodo con un fatturato compreso tra i 49 e i 52 miliardi di dollari, con un margine lordo tra il 37,5 e il 38%. Il dato piace a Wall Street non solo per le cifre ma anche per quello che i numeri rappresentano. Un trimestre così corposo sembrerebbe un indizio del lancio dell'iPhone 8 a settembre: la data non è ancora stata svelata e, fino ad ora, non era stata scartata l'ipotesi di un rinvio.

Leggi tutto
Prossimo articolo