Esselunga introduce il pagamento della spesa via smartphone

Accordo Satispay-Esselunga, la nuova modalità di pagamento introdotta a Segrate (foto Satispay)
2' di lettura

Accordo con Satispay: entro la fine dell'estate il servizio diventerà operativo in tutti i punti vendita della catena. Il fondatore della startup Alberto Dalmasso parla di una "rivoluzione"

Anche all'Esselunga si potrà pagare con lo smartphone. La catena di supermercati fondata da Bernardo Caprotti ha infatti firmato con Alberto Dalmasso, cofondatore della app tutta italiana Satispay, un accordo che promette di “rivoluzionare il pagamento della spesa”.

 

Come funziona il sistema

La app, introdotta per ora soltanto nel supermercato di Segrate (Milano), permette infatti allo smartphone (di qualsiasi marca) di “dialogare” direttamente con la cassa e i terminali self-service. I clienti dovranno soltanto selezionare il punto vendita in cui si trovano – che grazie alla geolocalizzazione comparirà come il primo della lista – digitare l’importo e inviare il pagamento. In modo facile, veloce e sicuro - promettono Esselunga e Satispay - e senza utilizzare contanti o carte di credito.

 

Il salto della startup

L'accordo è importante anche per Dalmasso, classe 1984, che ha fondato la startup Satispay nel 2013 e dopo appena quattro anni vede la sua piattaforma di pagamento innovativa integrata nel sistema di una società leader della grande distribuzione. "Questo è per noi un ulteriore passo nella concretizzazione di una strategia", spiega: "Creare la prima soluzione di pagamento elettronico adatta a tutte le tipologie di esercenti, dal piccolo caffè a conduzione familiare alla grande azienda". L'app oggi conta su 270mila download, oltre 16mila esercenti e 135mila utenti privati attivi. "Con l’adesione di Esselunga – conclude Dalmasso – il nostro obiettivo di rivoluzionare la cultura dei pagamenti quotidiani si fa molto più concreto e vicino".

 

Tutti gli Esselunga coinvolti

Una rivoluzione che vedrà coinvolti entro la fine dell'estate tutti i 154 punti vendita di Esselunga in Lombardia, Toscana, Emilia-Romagna, Piemonte, Veneto, Liguria e Lazio. Il servizio per ora è attivo nel punto vendita di Segrate, e da lunedì 26 giugno lo sarà anche a Milano, nel supermercato di via Losanna.

Leggi tutto