Il nuovo Nokia 3310 arriva in Italia: tutto quello che c'è da sapere

Il nuovo Nokia 3310, con lo storico gioco Snake (Getty Images)
3' di lettura

Sarà in vetrina tra poche ore il dispositivo vintage voluto dal marchio finlandese. Prezzo contenuto e funzioni elementari. Con un design allegro e una durata della batteria eterna

È già arrivato in Russia e India. Oggi è la volta del Regno Unito. Domani, 25 maggio, anche in Italia si inizieranno a vedere i nuovi Nokia 3310. I telefonini (non certo smartphone) sono stati lanciati lo scorso 26 febbraio, durante il Mobile World Congress. Adesso però si passa alla prova dei fatti: le vendite.

 

Nokia 3310: le caratteristiche

Il Nokia 3310 è la riedizione dello storico dispositivo svelato dal gruppo finlandese nel 2000. Anche se l'ossatura è quella, rispetto al modello originario ci sono state alcune modifiche: il design ha linee più morbide e arrotondate. Gioca sulla vivacità dei colori: è disponibile in rosso e giallo (lucidi), blu e grigio (opachi). Dimensioni contenute: 115,6 millimetri x 51 millimetri, con uno spessore di 12,8 millimetri. Le caratteristiche tecniche, sia a livello di hardware che di software, sono lontane anni luce dagli smartphone attuali: il 3310 è, a tutti gli effetti, un tuffo nel passato. Ha un display (ovviamente non touch) da 2,4 pollici, con una risoluzione da 240 x 320 pixel. Una sola fotocamera, posteriore da 2 megapixel. La connessione si ferma al 2G. Il dispositivo serve per telefonare e per poco altro: ascoltare la radio e leggere Mp3.

 

La batteria dura un mese

Insomma: il Nokia 3310 è un telefono senza grandi pretese. Che punta su chi nel 2000 era adolescente e vuole rivivere quegli anni. I nostalgici apprezzeranno la capacità della batteria, enorme rispetto ai consumi degli smartphone di ultima generazione: dura 31 giorni in stand-by e sopporta 22 ore di conversazione. E poi c'è Snake (a colori), uno dei giochi più iconici della storia del mobile. Il prezzo è in linea con la qualità del prodotto: 59,99 euro. Ma chi lo acquisterà, non lo farà certo per le elevate prestazioni.

 

Più marketing che prodotto

Nokia si gioca la carta del passato. Ma dal 2000 le cose sono cambiate molto. Il gruppo finlandese, anche grazie al successo del 3310, allora era leader di mercato. Oggi è un marchio detenuto da Hdm. La società è stata fondata a Helsinki ma è controllata da un fondo d'investimento, Smart Connect LP. Insomma: della vecchia Nokia non è rimasto molto, fatta eccezione per una fetta di mercato residuale e per il marchio. Che adesso Hdm vuole rilanciare. A questo serve il 3310. Caratteristiche e prezzo confermano che la stessa società non si aspetta che il dispositivo spinga il fatturato. Potrebbe essere un successo commerciale (anche se con volumi presumibilmente ridotti) ma è già stata un'efficace mossa di marketing, che ha ridato luce a un brand scomparso dai radar per un po' di tempo e tornato per reclamare la sua parte. Non con il 3310 ma con i suoi smartphone: i Nokia 3, 5 e 6.   

Leggi tutto