Hollywood Film Awards: da Kate Winslet a Gyllenhaal: tutti i vincitori

Si apre la stagione dei premi dedicati al cinema che si concluderà a febbraio con gli Oscar. Tra i momenti più emozionanti della serata il commosso discorso di Mary J Blige e il bacio tra la protagonista di Titanic e Allison Janney. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Baci, lacrime e star sul palco degli Hollywood Film Awards. Con la 21edizione della kermesse, si apre la stagione dei premi cinematografici dedicati ai film dell'anno che volge al termine. Numerosi i momenti emozionanti durante la serata - Il sito ufficiale degli Hollywood Film Awards
  • ©Getty Images
    Kate Winslet è stata premiata come miglior attrice per il suo ruolo nell'ultimo film di Woody Allen, "Wonder Wheel". Nel suo discorso di ringraziamento, l'attrice si è detta onorata di essere nella stessa stanza con star del calibro di Allison Janney, vincitrice del premio come miglior attrice non protagonista in "I, Tonya". "So di non conoscerti, ma vorrei essere te. Davvero, o almeno baciarti o qualcosa del genere". Detto, fatto - Auguri Kate Winslet, la Rose di “Titanic” compie 42 anni
  • ©Getty Images
    Il premio come miglior attore è andato a Jake Gyllenhaal, per il suo ruolo in "Stronger", film presentato anche alla Festa del Cinema di Roma. Il film racconta la storia di un operaio che perde le gambe a causa della bomba esplosa durante la maratona di Boston del 2013 - Jake Gyllenhaal sul red carpet di Roma
  • ©Getty Images
    Gary Oldman ha ricevuto il premio alla carriera dell'Hollywood Film Awards per celebrare tutti i successi conseguiti in 30 anni di attività. L'ultimo ruolo interpretato dall'attore è quello di Winston Churchill nel film "Darkest Hour (L'ora più buia)", premiato anche con un riconoscimento alla regia di Joe Wright - Il debutto di "Darkest Hour" al Toronto Film Festival
  • ©Getty Images
    Angelina Jolie ha illuminato il palco degli Hollywood Film Awards, indossando un lungo vestito argentato firmato Jenny Packham. Dopo una lunga assenza dalle scene, l'ex moglie di Brad Pitt è stata onorata con il premio dedicato al miglior film straniero per il suo ultimo lavoro da regista, "First They Killed My Father" coproduzione americana-cambogiana, recitata in cambogiano. La star ha accolto il riconoscimento con Loung Ung, autrice del libro da cui Jolie ha tratto la storia per il suo film - Angelina Jolie presenta "First They Killed My Father" in Cambogia
  • ©Getty Images
    Mary J Blige è stata premiata con l'Hollywood Breakout Performance Award per il suo film "Mudbound", anch'esso presentato alla Festa del Cinema di Roma. Il film ha ricevuto anche l'Hollywood Breakout Ensemble Award. Nel suo discorso di ringraziamento si è detta profondamente onorata per il premio - Il discorso di Mary J Blige
  • ©Getty Images
    Tra gli Ensemble Award, ci sono anche "I, Tonya", film sullo scandalo che ha travolto la pattinatrice Tonya Harding, e "The Big Sick", commedia romantica diretta da Michael Showalter, con Kumail Nanjiani e Zoe Kazan (nella foto con Holly Hunter e Ray Romano) - "I, Tonya" tra i vincitori del Toronto Film Festival
  • ©Getty Images
    Il premio per il miglior documentario è andato a Sean "Diddy" Combs per "Can't Stop, Won't Stop: A Bad Boy Story". L'artista ha recentemente deciso di cambiare di nuovo il suo nome, passando da "Diddy" a "Love". Accanto a lui il conduttore britannico James Corden, che per la terza volta ha diretto la serata - Il Tweet in cui "Diddy" diventa "Love"
  • ©Getty Images
    Adam Sandler ha ricevuto l'Hollywood Comedy Award per il suo ruolo in "The Meyerowitz Stories", in cui ha recitato accanto a Ben Stiller e Dustin Hoffman, recentemente accusato di molestie sessuali da Anna Graham Hunter - Dustin Hoffman accusato di molestie sessuali. L’attore si scusa
  • ©Getty Images
    Il premio Hollywood Supporting Actor Award è andato a Sam Rockwell per "Three Billboards Outside Ebbing, Montana": l'attore ha ricevuto il premio da Vince Vaughn - Auguri Sam Rockwell! Il "cattivo" di Hollywood fa 48 anni