Tanti auguri Harrison Ford: Indiana Jones compie 75 anni. FOTO

Nato il 13 luglio 1942 a Chicago, è tra i divi di Hollywood più celebri pur non avendo mai vinto un Oscar. Pilota d'aerei e ambientalista, a ottobre sarà di nuovo al cinema con il seguito di "Blade Runner", 35 anni dopo il primo. LA FOTOGALLERY
  • ©Getty Images
    Ian Solo, Indiana Jones, il poliziotto replicante Rick Deckard. Sono i ruoli "da duro" che hanno fatto di Harrison Ford un mito indiscusso del cinema, nonché l'attore più ricco del mondo nel 2001. Un mito che però non ha mai ottenuto l'ambita statuetta degli Academy Awards - Harrison Ford nel trailer di "Blade Runner 2049"
  • ©Getty Images
    Nato il 13 luglio 1942 a Chicago, in Illinois, Ford si diploma nel 1960 e frequenta il Ripon college in Wisconsin, dove segue un corso di arte drammatica. Prima di portare a termine gli studi viene però espulso. A cavallo tra Sessanta e Settanta, per lui, solo piccole parti in alcuni film e serie tv - Incidente aereo sfiorato per Ford
  • ©Kikapress.com
    La svolta arriva nel 1973 con "American Graffiti" di George Lucas, regista che qualche anno dopo consacrerà Ford con il primo film della saga di "Guerre Stellari" (1977), in cui l'attore interpreta il contrabbandiere spaziale Ian Solo - La scheda di "Guerre Stellari: episodio IV - Una nuova speranza"
  • "Star Wars" avrà due sequel negli anni Ottanta - "L'impero colpisce ancora" (1980) e "Il ritorno dello Jedi" (1983) – in cui compare sempre Ford. Nel 1979 Francis Ford Coppola lo vuole per interpretare il colonnello Lucas in un altro film cult, "Apocalypse Now" - Oscar alla carriera per Francis Ford Coppola
  • Nel 1981 l'attore veste i panni dello spericolato archeologo Indiana Jones nel film "I predatori dell'arca perduta", capostipite della tetralogia di Steven Spielberg che comprende "Il tempio maledetto" (1984), "L'ultima crociata" (1989) e il più recente, "Indiana Jones e il regno del teschio di cristallo" (2008). In attesa del quinto capitolo la cui uscita è prevista per il luglio 2019 - Il ritorno di Indiana Jones
  • ©Kikapress.com
    Nel 1982 interpreta Rick Deckard, il poliziotto replicante di "Blade Runner", capolavoro fantascientifico di Ridley Scott che ha un atteso sequel in uscita: intitolato "Blade Runner 2049" e diretto da Denis Villeneuve, questo secondo capitolo vedrà lo stesso Ford nel cast affiancato da Ryan Gosling (con lui nella foto, dal profilo ufficiale Facebook del film) - Harrison Ford sul ritorno in Blade Runner: "Perché ho accettato questo ruolo"
  • ©Getty Images
    Nonostante i successi collezionati tra la fine degli anni Settanta e l'inizio dei Novanta, l'unica nomination all'Oscar per Ford – che ne vanta anche quattro ai Golden Globe e una ai Bafta – arriva con "Witness - Il testimone" (1986). Ma l'attore resta a bocca asciutta. Qui con Johnny Depp, altra star a non avere mai vinto l'ambita statuetta - Le star appassionate di sport estremi
  • ©Getty Images
    Negli anni Novanta recita anche in "Giochi di potere" e "Sotto il segno del pericolo", e con Tommy Lee Jones è protagonista del film "Il fuggitivo". Nel 2001 il Libro dei Guinness World Record cita Ford come l'attore più ricco del mondo, anche se nei primi anni Duemila la sua carriera ha una lieve flessione fino alla nuova linfa data da film come "Star Wars – Il risveglio della forza" (2015) - La prima mondiale di "Star Wars"
  • Ford ha alle spalle due divorzi: nel 1979 si è lasciato con la prima moglie Mary Marquardt, con cui ha avuto due figli, Benjamin e Willard. Non più fortunato il secondo matrimonio con Melissa Mathison, conosciuta sul set e sposata nel 1983. Anche da lei l'attore ha avuto due figli, Malcolm e Georgia. Dal 2001 è invece legato sentimentalmente a Calista Flockhart (in foto), sposata nel 2010 e con cui ha un figlio adottivo, Liam - L'ultimo matrimonio
  • Sostenitore dei diritti gay e ambientalista, Ford è anche un pilota di aerei ed elicotteri. Il 5 marzo 2015 è rimasto coinvolto in un incidente aereo rimanendo ferito e all'inizio del 2017, in fase di atterraggio con il suo velivolo in un aeroporto di Los Angeles, ha sfiorato un aereo di linea - Nessuna sanzione per Ford