Ariana Grande, un tatuaggio per omaggiare Manchester

Ariana Grande (Getty Images)
2' di lettura

Secondo “The Sun” la cantante americana e il suo staff si sarebbero fatti tatuare sulla pelle una piccola ape operaia, simbolo della città

Un tatuaggio per non dimenticare Manchester: così secondo “The Sun” Ariana Grande e la sua crew avrebbero deciso di ricordare la città britannica e i tristi eventi dello scorso 22 maggio, quando a causa di un attacco suicida proprio alla fine del suo concerto persero la vita 22 persone e ne restarono ferite 120. Secondo il tabloid, i tatuatori dello studio “Manchester Ink” avrebbero disegnato una piccola ape sulla pelle della cantante statunitense e dei membri del suo staff a margine di “One Love Manchester”, il concerto evento organizzato dalla Grande in supporto delle famiglie delle vittime dell’attentato.

Un tatuaggio simbolico

La scelta del tatuaggio della Grande non è stata casuale: la "worker bee", l’ape operaia, è infatti il simbolo della città di Manchester, e ne rappresenta il passato lavorativo e il ruolo nella rivoluzione industriale. Già qualche giorno dopo gli attentati del 22 maggio, i tatuatori del posto avevano lanciato il Manchester tattoo fundraiser: chi sceglieva di farsi disegnare sulla pelle il piccolo insetto avrebbe pagato solo 50 sterline, e la somma sarebbe stata  interamente devoluta alle famiglie delle vittime.

Il concerto tributo

La popstar americana è stata la principale fautrice di “One Love Manchester”, concerto benefico che si è svolto nella città inglese lo scorso 4 giugno e che ha visto esibirsi sul palco star del calibro di Coldplay, Katy Perry, Justin Bieber, Miley Cyrus, Robbie Williams e Take That. Nel corso della serata sono state raccolti oltre 2 milioni di sterline da devolvere alle famiglie delle vittime della strage.

Leggi tutto