Cannes 2017, nessun italiano tra i 18 film in gara per la Palma d'Oro

Le speranze tricolori riposte nella sezione "Un certain regard". Qui Sergio Castellitto presenta "Fortunata" e Annarita Zambrano "Après la guerre"

Il Festival del cinema di Cannes festeggia la sua 70esima edizione con un programma ricco di titoli interessanti, in cui si bilanciano sapientemente glamour hollywoodiano e cinema d’autore. Thierry Fremaux e il presidente Pierre Lescure hanno svelato i film che saranno presentati durante la kermesse, in scena dal 17 al 28 maggio prossimo: 49 opere provenienti da 29 Paesi del mondo. A contendersi la Palma d’Oro saranno registi del calibro di Todd Haynes, Sofia Coppola e Michael Haneke, ma nessun italiano. Le opere di Sergio Castellitto e Annarita Zambrano sono state inserite nella sezione "Un certain regard", istituita nel 1978 e dedicata alle pellicole che raccontano le loro storie da un diverso punto di vista. Quest'anno verrà inoltre concesso un ampio spazio alle serie televisive nella sezione degli "Eventi speciali"

La selezione ufficiale

La giuria presieduta da Pedro Almodovar sceglierà tra 18 titoli l’opera a cui assegnare la Palma d'Oro. In concorso ci sono l’ultimo lavoro di Sofia Coppola "The beguiled", con Nicole Kidman e Colin Farell. Ma anche "Wonderstruck" di Todd Haynes, che torna sulla Croisette a due anni di distanza da "Carol". Dopo il successo di "Leviathan" anche Andrei Zvyagintsev presenterà la sua ultima fatica "Loveless", mentre il regista di "The Lobster" Yorgos Lanthimos concorrerà al titolo con "The killing of a sacred deer". Le speranze del cinema francese sono invece riposte su François Ozon, in gara con "L'amant double", e Michel Hazanavicious, regista di "The Artist" che porterà a Cannes "Le redoutable".

Delusione per l’Italia

Per il secondo anno consecutivo, nessun italiano concorrerà alla Palma d’Oro. Le uniche speranze di successo tricolore provengono dalla sezione "Un certain regard", in cui Sergio Castellitto presenterà il suo "Fortunata", pellicola che vede protagonisti Jasmine Trinca e Stefano Accorsi. Nella stessa sezione Annarita Zambrano concorrerà con il film "Dopo la guerra".

Gli eventi speciali

Cannes apre alle serie tv, e lo fa concedendo ampio spazio a due tra gli show più attesi della prossima stagione: nella sezione dedicata agli eventi speciali saranno proiettati due episodi del revival di "Twin Peaks" di David Lynch e "Top of the Lake 2" di Jane Campion. Nella stessa categoria sarà presentato anche il cortometraggio di Kristen Stewart "Come Swim". Negli 11 giorni di Festival sarà inoltre possibile assistere a "Carne y Arena", cortometraggio in realtà virtuale di Alejandro González Iñárritu.

I 18 titoli in concorso per la Palma d'Oro

"Loveless", Andrei Zvyagintsev
"Good time", Benny e Josh Safdie
"You were never really here", Lynne Ramsay
"L'amant double", Francois Ozon
"A gentle creature", Sergei Loznitsa
"The killing of a sacred deer", Yorgos Lanthimos
"Hikari (Radiance)", Naomi Kawase
"The day after", Hong Sangsoo
"Le redoutable", Michel Hazanavicius 
"Wonderstruck", Todd Haynes
"Happy end", Michael Haneke
"The beguiled", Sofia Coppola
"120 Battements par minute", Robin Campillo
"Okja", Bong Joon-Ho
"Aus dem nichts (In the fade)", Fatih Akin
"Les fantomes d’Ismael", Arnaud Desplechin
"The Meyerowitz stories", Noah Baumbach

 

 

TAG: