Ballottaggi, Grillo: "M5S cresce". Renzi twitta: 67-59 per il Pd

3' di lettura

Il leader pentastellato esulta: "Da qui a governo questione di pochi metri". Critiche al segretario Pd da 5 Stelle: "Si è dileguato" e da Salvini: "Come fa a festeggiare?". Berlusconi: "Da questi risultati centro-destra parta per la sfida di guidare Italia"  LO SPECIALE

"Ogni maledetta elezione il M5S continua a crescere". E' questo il titolo di un post di Beppe Grillo tutto dedicato ai ballottaggi (SPECIALE - VIDEO) e che comincia con un incipit ripreso dal celebre film con Al Pacino "ogni maledetta domenica". "Da qui al governo è questione di pochi metri, non lo dico per arroganza, ma per senso di responsabilità. Dobbiamo avere ben chiaro che su questa squadra poggiano le speranze di milioni di persone", sottolinea il leader M5S.

Il grafico twittato da Renzi

Polemiche invece per il tweet di Matteo Renzi, che riprende un grafico di YouTrend con la scritta “Un giudizio sulle amministrative 2017”. Nel grafico a torta il centrosinistra ha la fetta più grande, a quota 67, il centrodestra è a 59, seguono le liste civiche a 20, il M5s a 8, il centro a 2 e la sinistra a 2. Su Facebook il segretario del Pd aveva scritto: "I risultati delle amministrative 2017 sono a macchia di leopardo. Come accade quasi sempre per le  amministrative […] Nel numero totale di sindaci vinti siamo avanti noi del Pd, ma poteva andare meglio: il risultato complessivo non è granché […]”.

M5S: Renzi si è dileguato”

In una nota ufficiale il Movimento 5 Stelle attacca il Pd e sottolinea che “Renzi si è dileguato”. "Il PD esce da questi ballottaggi con le ossa rotte - dicono i grillini - e Renzi prende una clamorosa sberla dagli italiani, la seconda dopo quella del 4 dicembre scorso. Lui parla di risultato a macchia di leopardo, ma la realtà dei numeri dimostra che per il suo Pd è una vera e propria Caporetto. Renzi lo aveva capito e per questo in campagna elettorale nelle ultime due settimane si è dileguato e ora vuole far credere che non sia successo nulla e che tutto possa andare avanti come prima".

Salvini: “Come fa Renzi a festeggiare?”

Ad attaccare il segretario democratico anche Matteo Salvini: "Non capisco come possa aver festeggiato, il caldo fa brutti scherzi. E non capisco neanche come Gentiloni non sia salito al Quirinale a rassegnare le dimissioni, questa è la terza sfiducia". Quanto alla mappa del voto fatta da Renzi, il segretario della Lega ha replicato ai giornalisti: "Questa è la vecchia politica democristiana che voleva rottamare. Se perdi a Sesto e a Genova, vuol dire che hai fallito". 

Berlusconi: "Il modello di centro-destra è vincente"

Chi può invece cantare vittoria è Silvio Berlusconi, che affida a una nota il suo commento sui ballottaggi: "Da questi risultati il centro destra può partire in vista della sfida decisiva per tornare a guidare il paese, sulla base di un programma condiviso, che in larga parte già abbiamo". "Serve - continua Berlusconi - una coalizione fra forze politiche diverse, caratterizzata da un chiaro profilo liberale, moderato, basato su radici cristiane, secondo il modello di centro-destra vincente in tutta Europa e oggi anche in Italia”

Comunali 2017, tutti i video
Guarda tutti i video

Leggi tutto