Londra, cinque "tele umane" per promuovere l'arte. FOTO

L'artista Sarah Attwell ha dipinto sul corpo dei modelli alcuni quadri famosi. Lo scopo era quello di sensibilizzare il pubblico britannico circa l'importanza di visitare musei e gallerie
  • ©LaPresse
    Cinque modelli hanno prestato il proprio corpo all'arte e sono diventati "tele umane", andando in giro per le vie di Londra. Lo scopo di questa esibizione in movimento era quello di promuovere la diffusione dell'arte tra il pubblico britannico. Nella foto: i modelli sul Millenium Bridge - Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter
  • ©LaPresse
    Le cinque "tele" rappresentano altrettanti dipinti famosi: L'Urlo di Edvard Munch, la Donna Seduta di Pablo Picasso, la Ragazza con Fiocco nei Capelli di Roy Lichtenstein, Composizione con rosso, giallo e blu di Piet Mondrian e i Girasoli di Vincent Van Gogh. Nella foto: i modelli di fronte la National Gallery di Londra- Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter
  • ©LaPresse
    Lo scopo della performance è quello di promuovere l'arte nel Regno Unito, dopo che una ricerca ha rilevato come 1 britannico su 6 non abbia mai messo piede in una galleria d'arte - Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter
  • ©LaPresse
    I dipinti sul corpo dei modelli sono stati realizzati dall'artista Sarah Attwell, specializzata in body painting. Il lavoro è stato commissionato da Rise Art, una piattaforma d'arte online - Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter
  • ©LaPresse
    Il Dipartimento della Cultura del governo britannico ha rilevato, in una ricerca pubblicata nel luglio 2017, un calo del 4% degli ingressi - in totale oltre 180mila visitatori in meno rispetto a luglio 2016 - nei principali musei del Paese - Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter
  • ©LaPresse
    In totale - inclusi anche i turisti - i visitatori dei principali musei britannici sono stati 4,6 milioni nel mese di luglio 2017 - Regno Unito, la sfida tra musei va in scena su Twitter