Australia, dopo il ciclone il Queensland inizia a ripulire. FOTO

Dopo aver fatto la conta dei danni si cerca di tornare alla normalità nelle città colpite dalla tempesta Debbie. I venti, che hanno toccato punte di 200 chilometri l’ora, e le numerose inondazioni hanno causato enormi problemi e almeno cinque morti. LA FOTOGALLERY 

  • ©Getty Images
    Le violente perturbazioni che hanno colpito lo stato del Queensland hanno causato danni per miliardi di dollari. Per questa ragione, non appena il tempo ha concesso una tregua, i cittadini hanno cominciato a ripulire e a riordinare le loro proprietà, non senza difficoltà – Australia, devastazione dopo il passaggio del ciclone Debbie
  • ©Getty Images
    Secondo l'Insurance Council of Australia, che rappresenta le società assicuratrici, sono state già ricevute 13mila denunce e il totale dei danni supererà i 100 milioni di dollari australiani (70 milioni di euro) solo per bestiame e coltivazioni. I danni all’agricoltura porteranno forti rincari nei prezzi di frutta e verdura – Australia, il ciclone Debbie colpisce il Queensland
  • ©Getty Images
    Alle prime luci dell’alba del 3 aprile i dipendenti di un centro commerciale a Beenleigh sono scesi in strada per ripulire con degli idranti il fango che si era accumulato nei giorni scorsi a causa dell’esondazione del fiume Logan – Australia, in arrivo ciclone Debbie: il più violento dal 2011
  • ©Getty Images
    A Eagleby, a sud di Brisbane, in piena Gold Coast, i forti venti hanno scaraventato in strada numerosi effetti personali e addirittura mobili come questo divano rosso – Australia, si contano i danni dopo il passaggio del ciclone Debbie
  • ©Getty Images
    La premier del Queensland, Annastacia Palaszczuk, dopo aver incontrato i capi dei servizi di emergenza ha avvertito che per la ricostruzione di case, scuole, strade e ponti saranno necessari miliardi di dollari – Caldo torrido in Australia: poliziotto cuoce uovo su cofano della jeep
  • ©Getty Images
    Assieme alle case distrutte dal ciclone o colpite da alluvione, nel Sud del Queensland sono a rischio altri 5.400 abitazioni e negozi in aree di bassa quota, oltre a coltivazioni, strade e ponti. Vaste zone dello stato sono rimaste senza corrente – India, il ciclone Vardah causa morti e migliaia di sfollati
  • ©Getty Images
    L’emergenza però non è del tutto conclusa. Il maltempo si sta spostando verso Sud, inondando intere regioni con piogge record. La perturbazione il 3 aprile ha raggiunto Rockhampton, la cittadina di 80mila abitanti considerata la “capitale” della carne bovina. Il fiume che attraversa la città, il Fitzroy, ha raggiunto i 9 metri e per questa ragione numerosi cittadini sono stati evacuati – Haima dopo le Filippine si abbatte su Hong Kong
  • ©Getty Images
    L’amministrazione dello Stato ha raccomandato ai residenti nelle zone colpite di evitare di utilizzare l'acqua, che potrebbe essere stata contaminata con detriti e sostanze chimiche – Usa, il Sud devastato da tornado e piogge: almeno 18 morti
  • ©Getty Images
    Inoltre è stato diffuso l’invito a fare attenzione agli animali selvatici che potrebbero aver trovato riparo nelle case durante la perturbazione. "Ci sono persone che hanno trovato serpenti, ragni e ratti", ha dichiarato il portavoce dei servizi di emergenza Phil Campbell – Tornado a nord di Roma, due morti. I danni a Ladispoli e Cesano
  • ©Getty Images
    Colpito dal maltempo anche il Nord dello stato del New South Wales. Isaac Smith, il sindaco di Lismore, ha dichiarato che la perturbazione ha lasciato dietro di sé una “una zona di guerra”, che ha provocato l’isolamento di circa 15mila abitazioni a causa delle inondazioni – Tornado nell'Illinois, si contano i danni