Scandalo Oxfam, l'attrice Minnie Driver si dimette da ambasciatrice

Minnie Driver ha lasciato l'incarico di ambasciatrice Oxfam dopo 20 anni (Foto: Getty Images)
3' di lettura

L'artista di 48 anni lascia la ong dopo 20 anni dicendosi "devastata" dalle rivelazioni degli ultimi giorni. Alcuni operatori dell'organizzazione sono accusati di aver organizzato festini a luci rosse e aver compiuto gli abusi sulle donne durante le missioni ad Haiti

L'attrice britannica Minnie Driver si è dimessa dall'incarico di ambasciatrice nel mondo di Oxfam. Lo ha comunicato la stessa attrice dal suo profilo Twitter legando la scelta allo scandalo scoppiato dopo le rivelazioni sui festini a luci rosse e sugli abusi sulle donne commessi dagli operatori dell'ong ad Haiti.

"Devastata" dalle rivelazioni

L'attrice di 48 anni, che era tra i 16 ambasciatori della ong, ha dichiarato di voler ritirare il suo sostegno all'organizzazione "senza mezzi termini" nonostante ne sia stata parte attiva per oltre 20 anni. "Tutto quello che posso dire di queste orribili rivelazioni su Oxfam - ha scritto l'artista su Twitter - è che sono devastata. Sono devastata per il fatto che queste donne hanno subito abusi da persone che erano state mandate per aiutarle, devastata dalla risposta di un'organizzazione per la quale io ho lavorato per raccogliere sostegno da quando avevo 9 anni". Tra le altre attività svolte per l'organizzazione, Driver aveva partecipato nel corso degli anni a eventi di raccolta fondi ad alto profilo a Los Angeles e New York, nonché a viaggi in Cambogia e Thailandia per la campagna "Make Trade Fair".

Oxfam: "La decisione ci rattrista"

In una altra dichiarazione pubblica l'attrice ha ulteriormente spiegato la sua decisione, sostenendo di essere rimasta "a dir poco orripilata" dalle accuse contro Oxfam International. Driver ha poi aggiunto: "Di certo non lascerò che gli errori aberranti dell'organizzazione impediscano a me o a chiunque altro di lavorare con brave persone in questo spazio per sostenere chi ha bisogno del nostro aiuto nel mondo". Alle parole dell'attrice sono seguite quelle di Oxfam che attraverso un comunicato ha fatto sapere: "Minnie Driver è stata sostenitrice di Oxfam per molti anni - si legge nella nota - e siamo grati per il suo impegno a porre fine alla povertà globale. La sua decisione di dimettersi da ambasciatrice di Oxfam ci rattrista profondamente, ma comprendiamo e rispettiamo la sua scelta". Oxfam ha poi aggiunto: "Come organizzazione, ci vergogniamo delle azioni di alcuni dei nostri dipendenti e ci impegniamo a imparare più che mai dai nostri errori e ci assicuriamo di mantenere i più alti livelli di tutela degli standard nel nostro lavoro in tutto il mondo".

Leggi tutto
Prossimo articolo