Francia-Gran Bretagna: Boris Johnson vuole un ponte sulla Manica

Boris Johnson, ministro degli Esteri britannico ed ex sindaco di Londra
2' di lettura

Il ministro degli Esteri britannico, sostenuto dal presidente Macron, rilancia l'idea di un secondo canale di comunicazione tra i due Paesi

Il ministro degli esteri britannico Boris Johnson e il presidente francese Emmanuel Macron sono d'accordo: Parigi e Londra potrebbero lavorare assieme per costruire un ponte sulla Manica. L'idea, avanzata da Johnson, ha trovato accoglienza positiva a Parigi.

Il progetto del ponte

Secondo quanto riporta il Daily Telegraph, il ministro degli esteri britannico avrebbe proposto la costruzione di una seconda via di collegamento che affianchi il canale che corre tra le coste francese e inglese. Un'idea che avrebbe trovato il parere positivo anche del primo ministro francese. La prima ipotesi avanzata da Johnson sarebbe stata quella di un tunnel stradale sotto la Manica, da affiancare a quello già esistente che trasporta passeggeri e merci su rotaia. Tuttavia l'altra opzione accreditata potrebbe essere quella di un ponte, lungo circa 35 chilometri. Nel corso del summit anglo-francese, l'ex sindaco di Londra aveva infatti definito "ridicolo" il fatto che due delle più grandi economie del mondo siano "collegate da un'unica ferrovia".

L'accordo Gran Bretagna-Francia

L'opera sarebbe "un nuovo arazzo da costruire insieme". Il riferimento è al Bayeux Tapestry, il famoso ricamo di 941 anni che racconta la conquista normanna del 1066 in Gran Bretagna e che sarà prestato da Parigi a Londra per una mostra. Dopo l'incontro, Johnson ha twittato una foto, accanto a Macron, con il pollice all'insù e la didascalia "En Marche!", in riferimento al nome del partito politico fondato dall'attuale presidente francese nel 2016, ma anche allo spirito di collaborazione e sviluppo che ha accompagnato il "grande meeting". Poche ore prima, inoltre, Johnson aveva rilanciato sempre su Twitter l'idea di un nuovo collegamento via terra tra i due Paesi, pur non parlando esplicitamente di un ponte: "Sono particolarmente contento del fatto che stiamo costituendo un gruppo di esperti per esaminare insieme i principali progetti. Il nostro successo economico dipende da buone infrastrutture e buone connessioni. Il tunnel sotto la Manica sarà solo un primo passo?"

Leggi tutto
Prossimo articolo