Nord Corea: grave il disertore fuggito al Sud ferito dai commilitoni

Militari della Corea del Nord osservano il confine con il Sud (Getty Images)
3' di lettura

Il soldato è stato colpito da cinque proiettili, che hanno lesionato organi importanti. E' attualmente ricoverato in un ospedale sudcoreano

Non è morto ma è in gravi condizioni il soldato nordcoreano che è riuscito a disertare lunedì e a fuggire verso la Corea del Sud. Dopo i colpi di arma da fuoco ricevuti dai suoi commilitoni, il medico che lo ha operato ha spiegato che i prossimi dieci giorni saranno "cruciali". Gli spari hanno infatti lesionato organi importanti.  Risale al 2007 l'ultima volta in cui un disertore nordcoreano era riuscito a superare l'area di sicurezza congiunta che separa le due Coree.

La fuga

Il soldato nordcoreano è riuscito a farsi strada nel blindatissimo confine con la Corea del Sud, sotto il fuoco di 4 commilitoni e attraversarlo lunedì 13 novembre. L'uomo si sarebbe avvicinato al confine guidando una Jeep, prima di essere costretto a scendere per via di un guasto a una ruota e darsi alla fuga a piedi. Quello fra Nord e Sud Corea è uno dei confini più sorvegliati al mondo, con protezioni di filo spinato (talvolta elettrificato) e mine antiuomo. Secondo quanto riporta il Comando delle Nazioni Unite in Corea, sono stati dei soldati americani a soccorrere il soldato disertore e a portarlo all'ospedale. “Fino a questa mattina, abbiamo sentito che non aveva coscienza e non è stato in grado di respirare da solo, ma la sua vita può essere salvata", ha detto Suh Wook, direttore principale delle operazioni, precisando che sono cinque i proiettili estratti dal corpo del soldato finora, mentre altri due restano ancora all'interno. Nella giornata di martedì non si sono verificati movimenti inusuali da parte dei militari nordcoreani.

I precedenti

In media sono mille i nordcoreani che ogni anno riescono a fuggire verso il Sud, riporta l'agenzia Reuters; tuttavia la quasi totalità riesce a raggiungere la sua destinazione passando attraverso la Cina, mentre l'attraversamento del confine fra le due Coree è un evento raro.

Il caso “opposto”

Sempre lunedì si sarebbe verificato il tentativo di attraversamento in senso opposto, con un uomo americano arrestato in Corea del Sud per aver tentato di valicare il confine verso il Nord. Secondo il ministero della Difesa sudcoreano e il servizio nazionale di intelligence, si tratta di un 58enne della Louisiana, arrestato nella contea di confine Yeoncheon, un'area controllata. Il suo caso è attualmente sotto indagine.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24