Due leoncini nascosti in una valigia, arrestato kuwaitiano al Cairo

I due leoncini al momento del loro ritrovamento dentro la valigia (Ansa)
1' di lettura

L'uomo è stato bloccato dalla polizia aeroportuale dello scalo egiziano mentre tentava di partire con un volo diretto all'estero. I due cuccioli sono stati affidati allo zoo di Giza, nella parte ovest della capitale

Due cuccioli di leone, narcotizzati, sono stati ritrovati all'interno di una valigia nello scalo egiziano durante i controlli per l'imbarco. A trasportarli un cittadino kuwaitiano in partenza per l'estero dall'aeroporto della capitale egiziana, prontamente arrestato dalle forze dell'ordine.

La scoperta ai raggi X

Secondo quanto confermato dalle fonti dello scalo egiziano, gli agenti hanno scoperto i due animali, occultati all'interno della valigia, durante i controlli ai raggi X. La scannerizzazione effettuata sul bagaglio del kuwaitiano avrebbe infatti mostrato due forme opache che hanno insospettito i controllori. Una volta aperta la valigia gli agenti hanno scoperto i due leoncini disposti "testa a piedi" all'interno del bagaglio. I due cuccioli, che erano stati sedati, venivano tenuti bloccati dalle cinghie ferma-indumenti. Il proprietario del bagaglio è stato arrestato per violazione di una legge che tutela la natura e i due piccoli di leone sono stati affidati allo zoo di Giza, nella parte ovest del Cairo.

Leggi tutto
Prossimo articolo

le ultime notizie di skytg24