Usa, cos'è la Green Card e quali sono le regole della lotteria

La "lotteria per la Green Card" è stata definita in senso ironico da Trump un'amenità del senatore democratico Chuck Schumer, in foto (Getty Images)
2' di lettura

Con questo sistema vengono erogati ogni anno 55mila visti a cittadini di Paesi poco rappresentati sul territorio statunitense

"L'attentatore è arrivato nel nostro Paese grazie a un programma chiamato 'Diversity Visa Lottery'", ha twittato il presidente Usa Donald Trump dopo l'attacco terroristico di New York del 31 ottobre. La "Lotteria per la Green Card" mette infatti in palio ogni anno 55mila permessi di soggiorno negli Stati Uniti. Ecco come funziona.

La lotteria per la Green Card

Come si legge sul sito ufficiale del programma, la "Lotteria annuale Green Card" mette a disposizione ogni anno 55mila carte verdi per persone provenienti da "Paesi poco rappresentati". I visti consentono a chi ne beneficia di trasferirsi negli Usa per cercare lavoro: lo scopo del programma è di arricchire ulteriormente una società già profondamente multietnica, evitando però di concedere nuovi ingressi a cittadini di nazionalità molto presenti sul territorio statunitense. Per partecipare all'estrazione, è necessario soddisfare alcuni requisiti: serve infatti un diploma di scuola superiore oppure due anni di esperienza lavorativa nei cinque anni precedenti, in un impiego qualificante come manager, ingegnere, architetto, pilota o insegnante (esiste un test sul sito ufficiale per verificare di avere i requisiti necessari). Il programma autorizza non solo i vincitori, ma anche le loro famiglie a vivere, studiare o a lavorare negli Stati Uniti d'America per un periodo di tempo virtualmente illimitato.

Chi sono esclusi

Le persone nate in Paesi ad alta immigrazione verso gli Stati Uniti sono esclusi da questo programma: ogni anno questi Paesi cambiano in funzione dei tassi migratori degli anni precedenti. Così, per il 2017 non possono partecipare i cittadini di Bangladesh, Brasile, Canada, Cina, Colombia, Corea del Sud, Repubblica Dominicana, El Salvador, Filippine, Haiti, India, Giamaica, Messico, Pakistan, Perù, Regno Unito (tranne l'Irlanda del Nord) e Vietnam. In questo momento le registrazioni per la “Green Card Lottery” del 2018 sono chiuse, ma ci si può iscrivere a quella del 2019. Mentre la fortuna è certamente un fattore chiave nel sorteggio iniziale, molti altri fattori importanti che influiscono sulle possibilità del richiedente di vincere la carta verde possono essere controllati: questi includono velocità e precisa adesione alle regole del programma e ai regolamenti, si legge ancora sul sito.

Leggi tutto
Prossimo articolo