L’uragano Irma arriva in Florida. Il governatore: "Pregate per noi"

4' di lettura

La perturbazione, che continua a perdere intensità, è arrivata sulle isole Keys e si dirige ora sulla penisola. Si registrano 3 vittime, provocate da incidenti stradali causati dal maltempo, allagamenti a Miami. TUTTI GLI AGGIORNAMENTI

Tre morti, più di un milione e mezzo di utenti senza elettricità, coprifuoco in diverse città e molta paura. L'uragano Irma ha raggiunto il versante sud occidentale della Florida dopo avere investito le isole più meridionali, le Keys, con venti a 215 chilometri orari. La furia della tempesta, che è scesa a categoria 2, ha già flagellato Miami, dove si registrano inondazioni, e si dirige lentamente a 15 km all'ora verso la costa ovest della Florida continentale. Irma dovrebbe tagliare Naples e Fort Myers prima di dirigersi direttamente verso Tampa. (DOVE SI TROVA IRMA)

Centro di Miami già sott’acqua

Sta già salendo il livello dell'acqua nel centro di Miami come conseguenza del passaggio dell'uragano Irma il cui centro è spostato verso ovest ma la perturbazione è destinata ad investire l'intero Stato con forti venti e massicce precipitazioni.
Sono circa 127mila le persone in Florida che hanno trovato rifugio negli oltre 500 centri di accoglienza allestiti nello Stato in vista dell'arrivo dell'uragano Irma. Lo fanno sapere le autorità locali.

Governatore Florida: “Pregate per noi”

"La cosa più importante è che si preghi per noi" ha detto il governatore della Florida Rick Scott parlando con la Nbc, mentre l'uragano Irma lancia la sua violenta corsa lungo il 'Sunshine State'. Il repubblicano Scott ha riferito di aver parlato con il presidente Donald Trump: "ha fatto in modo che tutto ciò che ho chiesto al governo federale ci sia stato dato", ha detto.

Le parole del governatore della Florida

Tre morti in Florida

Sono almeno tre le vittime causate dal maltempo portato da Irma in Florida. Un uomo è morto nella contea di Monroe, a Key West, dopo aver perso il controllo di un camion che trasportava un generatore, a causa del vento forte. Altre due persone sono morte in un incidente stradale nella contea di Hardee, a circa 60 migli da Sarasota.

Un milione e mezzo di persone senza elettricità in Florida 

In Florida un milione e mezzo di persone è senza elettricità, secondo quanto riferiscono le autorità locali. Irma ha aumentato lievemente la sua velocità e viaggia a 13 chilometri orari. I venti si mantengono a una velocità massima di 215 chilometri orari.

Allerta per 36 milioni di persone

Il servizio meteo nazionale negli Usa ha diramato una allerta per Atlanta, in Georgia, per un allarme tempesta tropicale. Ed è la prima volta che una emergenza di questo tipo viene segnalata per la città nello stato meridionale. L'allerta segnala che condizioni da tempesta tropicale sono attese nelle prossime 36 ore. Interessa dunque 36 milioni di persone l'allerta diramata in seguito al passaggio di Irma.

Cuba conta i danni

Le compagnie aeree hanno annunciato di aver cancellato circa 10mila voli, circa 7mila dei quali in Florida. Intanto Cuba conta i danni dopo il passaggio dell’uragano: si sono verificate inondazioni e guasti alla rete elettrica cubana "a livello nazionale” secondo i media ufficiali. Gran parte di Cuba, inclusa L'Avana, è al buio. L'istituto di meteorologia ha avvertito che "ci sono forti inondazioni costiere sul litorale nord occidentale, con onde fra i 6 e i 9 metri". (LE FOTO)


Leggi anche:
  • Sud Italia colpito dal maltempo: nubifragi dalla Campania alla Sicilia
  • Firenze, carabiniere accusato di stupro: "Mi sono fatto trascinare"
  • Terremoto, scossa di magnitudo 3.9 nell'Aquilano. Scuole chiuse
  • Maltempo, Livorno: continuano le ricerche dei due dispersi
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo