Donald Trump va in vacanza e lascia la Casa Bianca per 17 giorni

Donald Trump (Foto di repertorio - Getty Images)
3' di lettura

Il tycoon si prenderà la prima lunga pausa dalla sua elezione e la trascorrerà nel suo resort a Bedminster in New Jersey. In passato aveva criticao Obama per essere andato in ferie

Nel libro "Pensa come un miliardario", uscito nel 2004, parlando di vacanze, Donald Trump chiedeva ai lettori "A cosa servono?", aggiungendo: "Io non vado in vacanza". Tuttavia il presidente degli Stati Uniti d'America sta per prendersi una pausa di 17 giorni, che trascorrerà lontano dalla Casa Bianca, nel suo resort a Bedminster in New Jersey. Come scrive Associated Press, potrebbe trattarsi di una pausa obbligata, dovuta ai lavori in corso nella West Wing della dimora presidenziale, definita dal tycoon "una catapecchia" durante una conversazione in un golf club.

Il comunicato ufficiale della Casa Bianca

La vice portavoce della Casa Bianca Lindsay Walters ha spiegato infatti che lo staff impegnato in quell'area dello stabile dovrà lasciare i locali per permettere la sostituzione dell'impianto di riscaldamento e raffreddamento ormai antiquato. "Il presidente continuerà a lavorare - ha spiegato la rappresentante, ripresa da "Usa Today" - e tutti noi saremo trasferiti fuori dalla West Wing a causa di questi lavori che avrebbero dovuto essere svolti in precedenza". Walters ha aggiunto che nessuna attività potrà essere svolta in questa zona della Casa Bianca durante le operazioni di riammodernamento.

Il pensiero di Donald Trump sulle vacanze

Trump e i suoi collaboratori dunque saranno "costretti" ad andare in vacanza, pronti però a intervenire in qualsiasi situazione per qualsiasi emergenza. Nel suo libro, il tycoon scriveva: "Non prendete ferie. A che servono? Se non si ama il proprio lavoro, si sta facendo quello sbagliato". In un'intervista a Larry King in cui presentava il suo libro, aggiungeva: "La maggior parte delle persone di successo che conosco non vanno in ferie. I propri affari sono le ferie. Parto raramente, lo sai - aggiungeva Trump, rivolgendosi al conduttore - tu e io siamo amici. Quanto spesso mi vedi andare via?".

I weekend di Trump

Sta di fatto che proprio nel resort di Bedminster dove andrà a soggiornare aveva dichiarato di non amare né Washington (che chiama "la palude") né la Casa Bianca (che ha definito "catapecchia") e così spesso si allontana dalla Capitale e dal suo luogo di lavoro, verso altre mete. Come riporta Associated Press, Trump ha trascorso 13 weekend sui 28 dall'inizio del suo mandato lontano dalla Casa Bianca, dividendosi tra la sua tenuta in Florida, Palm Beach o proprio il National Golf Club Bedminster. Tra i giorni passati lontani da Washington ci sono diversi weekend durante viaggi di stato, e quello del Father's Day trascorso a Camp David, la residenza presidenziale in Maryland.

Le passate critiche a Barack Obama

Oltre a farne uno stile di vita, l'avversione di Trump per le vacanze era stato anche uno dei cavalli di battaglia durante la sua campagna elettorale. Infatti, l'attuale presidente americano aveva fortemente criticato Barack Obama, scrivendo in un tweet: "@BarackObama ha giocato a golf ieri. Ora sta per fare 10 giorni di vacanza a Martha's Vineyard. Bella etica del lavoro". Era il 2011. Nel 2016 Trump aveva dichiarato che, da presidente, non avrebbe avuto tempo per giocare a golf. Ora le sue foto sul campo da golf spuntano in continuazione sui social. Secondo le cifre riportate da Polifact, al 1° agosto, nel primo anno del suo mandato, Donald Trump ha giocato a golf 21 volte. Obama nel suo primo anno di mandato fu visto sul campo di golf 11 volte.

Leggi tutto
Prossimo articolo