Usa, Trump rimuove Scaramucci da capo comunicazione

2' di lettura

Il presidente ha trovato "non appropriati" i commenti dell'ex membro dello staff rilasciati durante una recente intervista al New Yorker

Ancora un colpo di scena alla Casa Bianca: Donald Trump ha deciso di allontanare il capo della comunicazione Anthony Scaramucci, in carica da solo 10 giorni. E lo fa su richiesta del nuovo chief of staff, il generale John Kelly, insediatosi in queste ore al posto di Rience Priebus che era stato messo alla porta proprio per le divisioni all'interno della West Wing. Divisioni di cui Scaramucci, detto 'The Mooch', aveva dato un colorito resoconto con una invettiva senza freni in una telefonata con il New Yorker.

Commenti di Scaramucci ‘non appropriati’

Il presidente Donald Trump ha trovato "non appropriati" i commenti di Anthony Scaramucci, in una recente intervista con il New Yorker. Lo ha riferito la portavoce della Casa Bianca Sarah Huckabee Sanders rispondendo a domande di giornalisti. Sanders ha fatto anche sapere che Scaramucci non avrà più alcun ruolo nello staff del Presidente.

“Nuova era” di Trump

"Nessun caos nella Casa Bianca", aveva twittato qualche ora prima il presidente. Alla luce degli sviluppi quel messaggio adesso sembra una promessa più che una constatazione, arriva al 1600 di Pennsylvania Avenue insieme con l'ex ministro per la sicurezza Interna, il generale Kelly, il quale pare non abbia perso tempo nel mettere in chiaro chi 'comanda'. E' la 'nuova era', si riparte, ma con sullo sfondo le tensioni che montano sul piano internazionale. E mentre si dà seguito alla minaccia di sanzioni contro il presidente del Venezuela Nicolas Maduro, di cui l'amministrazione Trump congela gli asset sotto la giurisdizione americana e vieta agli americani di fare affari con lui, resta il nodo nordcoreano e montano le tensioni con la Russia.

Voltare pagina

Così Trump tenta di voltare pagina e possibilmente archiviare una delle settimane più dure ad oggi, dopo la cocente sconfitta su Obamacare, gli scontri nella West Wing e le tensioni irrisolte con Jeff Sessions. Lo fa portando Kelly alla Casa Bianca, rinunciando allo spin doctor Scaramucci rivelatosi forse troppo esuberante, e attirando l'attenzione sui numeri "incredibili" della crescita (2,6%), il basso livello di disoccupazione, l'"entusiasmo" del business.

Leggi tutto
Prossimo articolo