Afghanistan, esplode autobomba a Kabul: almeno 35 morti

1' di lettura

Il bilancio provvisorio registra pure una quarantina di feriti. Secondo la polizia, sarebbe stato colpito un minibus che trasportava impiegati del ministero del Petrolio. Le vittime sarebbero tutte civili. L'assalto, in un quartiere occidentale, rivendicato dai Talebani

Una autobomba è esplosa in un quartiere occidentale di Kabul, in Afghanistan. Il bilancio, dice il governo del Paese, è di almeno 35 morti e oltre 40 feriti. Ma i numeri sono ancora provvisori. I Talebani, con un comunicato inviato all'emittente al Jazeera, hanno rivendicato l'attentato.

Colpiti impiegati del governo

L’autobomba è esplosa stamattina, poco prima delle 7 locali. Secondo la polizia, sarebbe stato colpito un minibus che trasportava impiegati del ministero del Petrolio afghano. Le vittime sarebbero tutte civili. Nel comunicato inviato ai media, invece, il portavoce dei Talebani Zabihullah Mujahid ha detto che l'obiettivo dell'autobomba erano i servizi di intelligence e i loro impiegati e che sul bus colpito viaggiavano proprio dipendenti dei servizi. Il ministero dell'Interno ha parlato di “attacco criminale contro l'umanità”. L'esplosione ha distrutto completamente il bus e danneggiato le macchine vicine e alcuni negozi della zona. In passato sia i Talebani sia l'Isis hanno condotto assalti simili nella capitale afghana.

Leggi tutto
Prossimo articolo