Furgone su musulmani a Londra. Sindaco Khan: "Attacco a nostri valori"

2' di lettura

Il primo cittadino della capitale britannica ha subito parlato di terrorsimo e definito la tragedia "un assalto non solo a una singola comunità ma ai principi condivisi di tolleranza, libertà e rispetto"

“Un terribile attacco terroristico contro persone innocenti”. Così il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha commentato l'attacco alla moschea di Finnsbury Park.

Un morto e dieci feriti

Dal suo profilo Facebook, Khan conferma il bilancio delle vittime: un morto, otto feriti ricoverati in ospedale e due medicati sul posto. Il primo cittadino della capitale britannica ha aggiunto che i suoi “pensieri e le preghiere vanno a tutti i colpiti”, molti dei quali “stavano terminando i riti del mese sacro di Ramadan”. Khan, anche lui musulmano, si è congratulato con i servizi di emergenza, “che hanno risposto rapidamente e lavorato per tutta la notte”.

“Assalto ai nostri valori”

"Ancora non conosciamo tutti i dettagli, ma questo è stato chiaramente un attacco deliberato contro innocenti londinesi", ha aggiunto Khan. "Se da una parte questo sembra essere un attacco contro una specifica comunità, come i terribili attacchi a Manchester, Westminster e al London Bridge, si tratta anche di un assalto a tutti i nostri valori condivisi di tolleranza, libertà e rispetto".

L'attacco al Governo May

A caldo, Khan si era appellato all'unità. Ma, con il passare delle ore, non sono mancate le critiche al governo di Theresa May, contro i tagli a Scotland Yard: "Lo vado dicendo da 13 mesi - ha sottolineato il sindaco di Londra - che sono preoccupato per le risorse" della polizia locale. "Il mio messaggio al Governo è: i vostri piani per ulteriori tagli da 400 milioni di sterline non sono sostenibili". Allo stesso tempo, il sindaco ha promesso un rafforzamento della vigilanza e dei controlli alle moschee. Khan ha puntato il dito contro l'Esecutivo tory anche per l'incendio della Grenfell Tower: "A coloro che pensano che le leggi, le regole, la salute, la sicurezza e gli investimenti siano una cosa sbagliata, dico questo: vedete quanto successo, venite a parlare con la gente meravigliosa che ho incontrato, ma ricordate a coloro che hanno perso i loro cari in un incidente prevedibile che non doveva accadere che la tragedia che stiamo vivendo è la conseguenza di errori e negligenza da parte di responsabili politici, del municipio di quartiere e del Governo". 

Leggi tutto