Incendio Londra, l’ultima telefonata di Gloria: grazie di tutto mamma

2' di lettura

La giovane della provincia di Padova viveva con Marco Gottardi nella Grenfell Tower, bruciata nell'incendio. L'avvocato della famiglia della 27enne conferma la morte dei due ragazzi

"Ciao mamma, grazie per tutto quello che mi hai dato". Sono queste le ultime parole che Gloria Trevisan, la giovane della provincia di Padova morta insieme al fidanzato, Marco Gottardi, nell'incendio che ha distrutto la Grenfell tower a Londra (LE FOTO), avrebbe detto alla madre nell'ultima telefonata prima che le comunicazioni si interrompessero. A raccontarlo l'avvocato della famiglia, Maria Cristina Sandrin, che ha incontrato i giornalisti davanti alla casa della famiglia a Camposanpiero, nel padovano. "Era una telefonata di addio", ha precisato il legale che ha poi dato la conferma della morte dei due ragazzi.

Da tre mesi a Londra

Gloria si era laureata il 18 ottobre, insieme e Marco, sie era trasferita nella capitale britannica tre mesi fa. la coppia, entrambi architetti, abitava al penultimo dei 24 piani dell’edificio distrutto dalle fiamme: i soccorritori stanno ancora cercando eventuali sopravvissuti nel grattacielo, ma le speranze di trovare persone ancora vive sembra essere prossime allo zero.

Rabbia dei genitori

Il padre di Gloria ha attaccato l’Italia, dicendo “che costringe i nostri giovani ad andare all’estero. Loro si erano appena sistemati”: la ragazza, infatti, si era trasferita in Inghilterra per aiutare la famiglia che attraversa una particolare situazione economica. Il padre di Marco Gottardi, invece, cerca di non perdere la fiducia: “Con il passare delle ore le nostre speranze, già ridotte al lumicino, stanno diminuendo, ma finché non ci diranno di averli ritrovati noi continuiamo a credere nel miracolo”. Miracolo che purtroppo non è accaduto.

Leggi tutto