Russiagate, il Congresso ascolterà Jared Kushner

Jared Kushner con Ivanka Trump a Roma (Getty Images)
2' di lettura

La testimonianza del consigliere e genero di Donald Trump è attesa tra fine giugno e i primi giorni di luglio. Al centro dell'audizione del marito di Ivanka Trump ci sono i suoi presunti contatti con alcuni ufficiali russi

Dopo aver ascoltato l'ex capo dell'Fbi James Comey, lo staff del Senate Intelligence committee al lavoro sul Russiagate ha in programma di ascoltare Jared Kushner sulle presunte manipolazioni avvenute ad opera dei Russi sulle elezioni presidenziali americane. Lo rivela l'Abc. Il consigliere e genero del presidente degli Stati Uniti Donald Trump sarà ascoltato tra la fine di giugno e gli inizi di luglio, non è ancora stata stabilita una data esatta. Kushner sarà anche chiamato a fornire dei documenti sul caso.

Kushner pronto a collaborare

L'udienza in cui si ascolterà Kushner si terrà a porte chiuse e potrebbe segnare un punto di svolta nelle indagini, che a questo punto inizieranno ad includere testimonianze personali. Dalla Casa Bianca sono più volte giunte dichiarazioni in cui si sottolinea la volontà di Kushner, che non è accusato di alcun crimine, di cooperare con gli investigatori e di rispondere alle domande della commissione.

Due commissioni al lavoro

Al centro della testimonianza del marito di Ivanka Trump ci sono i suoi presunti contatti con alcuni ufficiali russi. Questa relazione è di cruciale interesse sia per le investigazioni del Congresso sia per quelle che l'Fbi sta portando avanti per chiarire l'eventuale coinvolgimento della Russia nelle elezioni presidenziali del 2016 e l'esistenza di interferenze sul voto. Nonostante non ci siano accuse a suo carico, il membro dello staff della Casa Bianca è un obiettivo di grande interesse per le investigazioni dell'Fbi a causa del suo stretto rapporto con Michael Flynn, ex consulente per la sicurezza nazionale. Alla fine di maggio Trump aveva rilasciato una dichiarazione in chiara difesa di Kushner: “Ha la mia totale fiducia”.

Leggi tutto