Tiger Woods negativo all'alcol test dopo l'arresto

Tiger Woods (Getty Images)
2' di lettura

Il golfista si era addormentato al volante, probabilmente per una reazione imprevista causata da un mix di medicinali

Tiger Woods è risultato negativo a due alcol test, secondo quanto riporta una televisione locale della Florida. Il campione di golf era stato arrestato nella mattinata di lunedì 29 maggio e accusato di guida in stato d'ebbrezza.

Versione confermata

Secondo la tv "Local 10" di Miami, ben due esami sul tasso alcolemico nel sangue non avrebbero dato esito positivo. Questo confermerebbe la testimonianza del giocatore di golf, che aveva sostenuto di non aver consumato nessuna sostanza tossica o alcolica, ma di essersi semplicemente addormentato alla guida dopo avere assunto dei medicinali. "Capisco la gravità di ciò che ho fatto e mi assumo piena responsabilità per le mie azioni. Ma voglio che la gente sappia che non è una questione di alcol: è stata una reazione inattesa a dei farmaci, non mi ero reso conto che mescolare le medicine mi avrebbe dato quell'effetto", ha infatti dichiarato Woods.

Detenuto per tre ore

Lo stesso rapporto della polizia di Jupiter conferma che Woods si era addormentato al volante. Secondo la ricostruzione dei media statunitensi, il golfista sarebbe stato fermato alle 3 del mattino mentre si trovava in auto vicino a casa, proprio a Jupiter, in Florida. Come riportano i registri del carcere della contea di Palm Beach, Woods è stato detenuto dalle 7.18 alle 10.50. L'arresto è arrivato in un momento particolarmente delicato della carriera del golfista, che nei mesi scorsi aveva annunciato uno stop temporaneo alle competizioni per curare i problemi alla schiena.

Leggi tutto