Navi da guerra Usa, Pyongyang: "Conseguenze catastrofiche, reagiremo"

1' di lettura

Duro avvertimento della Corea del Nord a Washington, dopo che gli Stati Uniti hanno deciso di muovere una portaerei verso la penisola coreana. "Adotteremo le più forti contromisure”

Pyongyang minaccia "catastrofiche conseguenze" in risposta ad ogni ulteriore provocazione americana, definendo "oltraggiosa" la decisione Usa di dispiegare navi militari nella penisola coreana. L'invio nell'area della portaerei americana a propulsione nucleare Uss Carl Vinson e della sua flotta di navi da guerra, dimostra come "le sconsiderate azioni statunitensi per invadere la Repubblica Popolare Democratica di Corea abbiano raggiunto una fase seria", ha detto il portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang, secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa del regime, Kcna.

L’avvertimento della Corea del Nord

Pyongyang "è pronta a reagire ad ogni scenario di guerra desiderato dagli Usa, è stato il monito.  Il portavoce del ministero degli Esteri della Corea del Nord  ha citato, in particolare, il rifiuto di Washington di escludere un raid preventivo contro le basi missilistiche di Pyongyang per il suo programma nucleare. "Per rispondere alle provocazioni prenderemo le contromisure più dure - ha avvertito il portavoce coreano - in modo tale da poterci difendere con una potente forza d'armi". 

Leggi tutto