Egitto, Hosni Mubarak è tornato libero

1' di lettura

L'ex presidente ha lasciato l'ospedale militare dove ha trascorso gran parte dei suoi sei anni di detenzione. Il mese scorso è stato assolto dalla Cassazione. Secondo i giudici non ebbe responsabilità per la morte di centinaia di manifestanti che nel gennaio 2011 chiesero la sua destituzione

L'ex-presidente Hosni Mubarak ha lasciato l'ospedale militare di Maadi, a sud del Cairo, dove era detenuto da anni. Lo ha riferito il suo avvocato, Farid El Dib. In seguito a un'assoluzione, l'uscita dal nosocomio era stata prevista dallo stesso legale per i giorni scorsi, ma era subentrato uno slittamento. Non è l’unica notizia che scuote l’Egitto, dove almeno una persona è morta e altre tre sono rimaste ferite in un'esplosione in un sobborgo del Cairo.

 

Mubarak tornato a Heliopolis – “Hosni Mubarak è uscito dall'ospedale di Maadi alle otto di stamattina, venerdì 24 marzo, ed è andato alla sua residenza di Heliopolis”. A riferirlo è stato il suo avvocato Farid El Dib. L'annuncio  arrivava dopo che il 2 marzo la Corte d'appello del Cairo ha assolto  in via definitiva Mubarak dall'accusa di aver dato l'ordine di sparare e uccidere manifestanti nel corso della Rivoluzione del 25 gennaio  2011 che mise fine al suo potere. È la prima volta, dopo sei anni, che Mubarak torna a Heliopolis.  

 

Esplosione alla periferia del Cairo - L'esplosione, avvenuta stamane, coincide con il giorno in cui l'ex presidente, Hosni Mubarak, è uscito di prigione. Il primo bilancio parla di almeno un morto e tre feriti.  Al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli.

 

 

Leggi tutto