Trump su Twitter contro Snoop Dogg. Polemica per il video del rapper

Un frame del video di Snoop Dogg
1' di lettura

Nella clip di "Lavender", il cantante punta una pistola giocattolo contro un clown con le sembianze del presidente. Il leader Usa risponde: "Immaginate il clamore se avesse mirato contro Obama?"

Il rapper “spara”, il presidente risponde. Non si ferma la polemica dopo il video musicale in cui Snoop Dogg punta una pistola giocattolo contro “Ronald Klump”, un clown con le sembianze e il look di Donald Trump. Il presidente Usa ha risposto con un tweet: “Immaginate il clamore se avesse mirato contro Obama? In galera!”.


"Bang" - Il video sotto accusa è quello della versione remixata della canzone “Lavender”, del gruppo canadese BadBadNotGood, con Snoop Dogg e Kaytranada. La maggior parte degli attori nella clip sono truccati da clown cattivi. Uno, con parrucca bionda, colorito abbronzato e cravatta rossa, ricorda chiaramente Trump. Il pagliaccio, ribattezzato “Ronald Klump”, alza le mani come se venisse arrestato da Snoop Dogg. Il rapper 45enne sfodera una pistola, la punta contro il clown e “spara”: dall’arma giocattolo esce una bandiera rossa con su scritto “Bang”.



La difesa del rapper -
Snoop Dogg, in passato, ha più volte criticato il nuovo inquilino della Casa Bianca. “C’è molta gente che fa bei dischi, si diverte, fa festa, ma nessuno si occupa come dovrebbe del vero problema rappresentato da questo clown che ci fa da presidente”, ha detto il rapper in un’intervista a Billboard. Mentre il direttore del video, Jesse Wellens, ha aggiunto che il filmato è stato ispirato dalla morte di Philando Castile, l'afroamericano ucciso in auto da un agente bianco durante un controllo a St Paul, Minnesota, mentre la fidanzata era seduta accanto a lui e documentava la vicenda in diretta su Facebook.

Le critiche - Tanti, in tv e sui social, sono stati i commenti negativi o perplessi sulla scelta di Snoop Dogg. Tra i primi politici a reagire il senatore Marco Rubio, rivale di Trump alle primarie repubblicane. “Snoop non avrebbe dovuto farlo. In questo Paese abbiamo avuto presidenti assassinati in passato, quindi la gente dovrebbe stare davvero attenta a cose come queste. Se la persona sbagliata guarda il video e si fa un’idea cattiva, ci potrebbe essere un problema vero”, ha detto.

Leggi tutto