Istanbul, centinaia di italiani bloccati in aeroporto dalla neve

1' di lettura

Il maltempo ha portato alla cancellazioni di tutti i voli in partenza e in arrivo allo scalo sul Bosforo. La Farnesina e l'ambasciata ad Ankara seguono da vicino l'evolversi della situazione. Il blocco dei voli in Turchia ha causato anche lo stop degli aerei in partenza dal Kenya

Sono centinaia gli italiani rimasti bloccati all'estero per il blocco dell'aeroporto Ataturk di Istanbul a causa del maltempo. Le "condizioni atmosferiche negative" hanno infatti causato la cancellazione di tutti i voli interni della Turkish Airlines in partenza e in arrivo allo scalo sul Bosforo fino alla mezzanotte di oggi.

 

Farnesina segue vicenda - Fonti del ministero degli Esteri italiano hanno confermato che l'ambasciata ad Ankara insieme al consolato generale di Istanbul e di Smirne stanno seguendo, in stretto raccordo con la Farnesina e in contatto costante con le competenti istanze turche, già da diversi giorni la vicenda dei connazionali bloccati in Turchia "che è in via di lenta soluzione con il progressivo miglioramento delle condizioni climatiche". Negli ultimi giorni, Istanbul è stata colpita da forti nevicate, con temperature scese anche di diversi gradi sotto lo zero. Molte scuole e uffici pubblici sono rimasti chiusi.

 

 

Bloccati voli dal Kenya - La congestione dei voli in Turchia ha causato disagi anche in Kenya. Sarebbero infatti molti i nostri connazionali rimasti bloccati da giorni sulla costa del Paese africano, a Malindi e a Watamu e in attesa di rientrare in Italia via Istanbul. Già venerdì scorso un volo della Turkish Airways diretto in Italia con scalo previsto a Istanbul, ha atteso il via libera per la partenza per otto ore, prima di venire annullato a causa delle scarse condizioni meteo dello scalo turco. 

Leggi tutto