Meteo: migliora il tempo al Nord, ancora caldo al Centro-Sud

2' di lettura

Il Ministero della Salute aggiorna il bollettino sulle ondate di calore: fino al 9 agosto sono 20 su 27 le città ancora da bollino rosso (che indica condizioni di mergenza)

Sull'Italia settentrionale tempo in miglioramento dopo i nubifragi che hanno colpito le Alpi e in particolare il Nord-Est causando danni e vittime. Dopo gli ultimi annuvolamenti che per lunedì 7 agosto hanno riguardato ancora le regioni del Nord-Ovest, il maltempo si sposterà gradualmente sul medio e basso Adriatico.

Temperature in aumento al Nord

I temporali che domenica hanno colpito le principali città del Nord Italia hanno portato un generale abbassamento delle temperature, con tassi di umidità che si sono attestati su valori più vicini alle medie stagionali. Tornerà il bel tempo e le temperature saliranno leggermente, senza però più toccare i picchi dei giorni scorsi, che fino a sabato e a parte la giornata di domenica avevano fatto boccheggiare l'intera Penisola.

Bollino rosso in 20 città

Le ondate di calore risparmieranno quindi le città settentrionali, come confermato dall'ultimo bollettino del ministero della Salute. Fino a mercoledì 9 saranno infatti 20 i centri italiani da "bollino rosso" e, salvo Trieste, si tratta di città del Centro-Sud: Ancona, Bari, Bologna, Cagliari, Campobasso, Catania, Civitavecchia, Firenze, Frosinone, Latina, Messina, Napoli, Palermo, Perugia, Pescara, Reggio Calabria, Rieti, Roma e Viterbo. Lunedì "bollino giallo" a Genova, Venezia e Verona: "bollino verde", con un clima che non comporta rischi per la salute a Bolzano, Brescia, Milano e Torino.  

Temporali sugli Appennini

Il fronte meteo instabile, comunque in attenuazione nei prossimi giorni, secondo le previsioni di Sky Meteo24 scivolerà verso le regioni del medio e basso Adriatico con annuvolamenti sull'Appennino settentrionale ed emiliano e lungo quello centro-meridionale: qui, nel corso della giornata, potranno verificarsi acquazzoni e temporali anche intensi, in particolare sui rilievi abruzzesi.

Calo delle temperature al Centro

Si intensificano i venti di bora e maestrale sul versante Adriatico e l'abbassamento delle temperature interesserà appunto l'Abruzzo e le Marche e in maniera minore Molise e Puglia. Diversa la situazione per le regioni del versante tirrenico, Toscana in testa, dove il caldo resterà oltre media (ecco il decalogo di Federanziani per affrontare l'afa). Stessa situazione in tutto il Sud, almeno fino al weekend.


Leggi anche:
  • Vigili del fuoco volontari appiccavano incendi per soldi: 15 indagati
  • Nubifragio in Friuli, albero su tenda: muore un 41enne
  • Venezuela, 3 morti dopo la rivolta dei militari. Ricercati 10 ribelli
  • Nord Corea, appello di Tillerson per il dialogo. Ma Pyongyang dice no
  • Auguri Charlize Theron, la "bionda atomica" compie 42 anni. FOTO
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo