Primo sabato d'agosto: traffico sulle autostrade e ancora caldo record

Foto d'archivio
3' di lettura

Domenica i temporali dovrebbero portare un po' di fresco al Nord, ma il Centro-Sud resterà rovente fino a giovedì. Allerta del ministero della Salute in 26 città

Caldo da bollino rosso e traffico da bollino nero. È questa la situazione in Italia in questo primo sabato d’agosto. Le code più lunghe si rilevano soprattutto nelle principali arterie autostradali del Centro-Nord.

Oltre i 40 gradi percepiti

L’ondata di caldo eccezionale che sta interessando il nostro Paese durerà almeno fino a domenica (PREVISIONI), con temperature che supereranno i 40 gradi (reali e percepiti). Domenica i temporali dovrebbero portare un po' di fresco sul Nord, ma il Centro-Sud resterà rovente fino a giovedì 10. Il ministero della Salute ha prolungato fino a domenica il bollino rosso per il caldo in 26 città italiane: praticamente tutte le maggiori, tranne Genova. Grazzanise, nel Casertano, ieri è arrivato a 55 gradi percepiti. Ma non scherzano anche Puglia e Sardegna: 50 gradi percepiti a Marina di Ginosa (Taranto), 49 a Capo San Lorenzo, 48 a Decimomannu, 45 a Capo Frasca. Tutta l'Emilia Romagna è in bollino rosso. Roventi Ferrara e Treviso con 47 gradi percepiti, Udine e Aviano in Friuli con 46, Latina, Frosinone e Guidonia in Lazio con 46. Sulle Alpi lo 0 termico è a 5.000 metri. Per Roma sarà la settimana più calda di sempre. Ma sono tante le città che in questi giorni hanno battuto i loro primati: Alghero (42 gradi), Ancona (40), Bologna (39,6), Campobasso (37,4), Firenze (41,3), Frosinone (43), L'Aquila (39), Perugia (41), Potenza (37). Il caldo, naturalmente, non farà che aggravare la crisi idrica. Con l'afa, rivela Coldiretti, gli italiani mangiano più frutta e verdura (+3% nei consumi) e gelati (+19%) e bevono più acqua minerale (+17%). Il problema è che la frutta e la verdura a causa del caldo sono maturate prima. Nelle prossime settimane potrebbero scarseggiare alcuni ortaggi, pomodori, melanzane, fagiolini, peperoni, meloni e angurie.

Esodo da bollino nero

E se per il caldo si parla di bollino rosso, per il traffico è un sabato da bollino nero. Traffico molto intenso, in alcuni punti congestionato, già dalle prime ore della mattina. In vigore il divieto di circolazione per i mezzi pesanti superiori alle 7,5 tonnellate fino alle 22. Secondo Viabilità Italia, il centro di coordinamento presieduto dalla Polizia stradale cui spetta la gestione delle criticità relative alla circolazione, sono diverse le situazioni in tutto il Paese dove si registrano rallentamenti e code. Traffico già intenso in uscita dalle grandi città, sia sulle autostrade sia sulle strade, si era già registrato venerdì sera. Ed è un fine settimana di grande movimento anche nelle stazioni italiane. Nel primo weekend di agosto sono circa 3,5 milioni gli italiani e i turisti che si spostano con i treni del gruppo Fs.

 

Caldo e siccità
Guarda tutti i video

Leggi tutto
Prossimo articolo