Bari, 15enne violentata da branco: 4 sono minorenni

1' di lettura

La giovane sarebbe stata adescata dall'ex fidanzato che l'avrebbe avvicinata con la scusa di offrirle un gelato. In 5 hanno abusato di lei 

Adescata a Bari Vecchia, con la scusa di mangiare insieme un gelato, dall'ex fidanzatino e poi attirata in una trappola, all'interno del Porto, dove in cinque l'avrebbero violentata a turno. E' quanto hanno denunciato ai Carabinieri i genitori di una 15enne barese riferendo il racconto della figlia. La presunta violenza sessuale di gruppo - ora formalmente contestata ai cinque presunti stupratori, quattro minorenni di 16 e 17 anni e un maggiorenne di 18 anni - sarebbe avvenuta nella tarda serata di ieri, 1 agosto. 

Indagini

Gli accertamenti, coordinati dal pm della Procura ordinaria Simona Filoni e dal magistrato della Procura per i Minorenni Rosario Plotino, si basano in queste ore sull'analisi dei tabulati telefonici e dei contenuti dei telefoni sequestrati ai cinque ragazzi, oltre che sui video delle telecamere di sorveglianza interne all'area portuale e sull'esito della consulenza medico legale disposta d'urgenza, e dovranno accertare la veridicità di quanto denunciato dai genitori della presunta vittima, che sara' sentita nei prossimi giorni.

Identificati i 5

Dopo la denuncia dei familiari della 15enne, gli investigatori hanno subito identificato i cinque presunti autori della violenza di gruppo, tutti giovanissimi baresi, procedendo a perquisizioni domiciliari e interrogatori. In caserma, accompagnati dai genitori e dagli avvocati, tutti e cinque si sono avvalsi della facoltà di non rispondere.

Leggi tutto
Prossimo articolo