Raoul Bova condannato a un anno e 6 mesi per evasione fiscale

1' di lettura

L'attore è accusato di aver eluso circa 700mila euro tra il 2005 e il 2011 grazie a un artificio finanziario. La pena è stata sospesa

Raoul Bova è stato condannato dal Tribunale di Roma a un anno e sei mesi di reclusione per evasione fiscale. Per l'attore, difeso da Giulia Bongiorno, la Procura capitolina aveva sollecitato la pena di un anno. Secondo l'accusa, Bova avrebbe trasferito alcuni costi alla società che gestisce la sua immagine con un artificio finanziario per eludere il fisco, pagando un'aliquota più bassa rispetto a quella prevista. Avrebbe evaso quasi 700mila euro tra il 2005 e il 2011. In suo favore è stata comunque concessa la sospensione della pena. 


Leggi anche:
  • Justin Bieber cancella le ultime 14 date del suo tour: "Mi dispiace"
  • Chiara Ferragni sbatte contro la porta del nuovo negozio
  • Monito Antitrust a influencer: “La pubblicità sia sempre trasparente”
  • Luis Fonsi contro Maduro per il suo remix "politico" di Despacito
  • Leggi tutto
    Prossimo articolo