Terremoto, scossa di magnitudo 4.2 vicino ad Amatrice

2' di lettura

Il sisma è stato chiaramente avvertito nella notte dalla popolazione ma la Protezione Civile non ha registrato danni. Dopo la prima sono seguite altre 22 scosse di minore intensità

Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 4,13 tra le province dell'Aquila e Rieti. Il sisma è stato chiaramente avvertito dalla popolazione ma la protezione civile non ha registrato danni. L'epicentro è stato localizzato a 3 km da Campotosto e 8 da Amatrice. Dopo quella delle 4:13 si sono registrate altre 22 scosse (3 di magnitudo maggiore o uguale a 2) in un raggio di circa 10 km dall'epicentro e con magnitudo massima 2.4 alle ore 4:16 italiane. Il terremoto di questa notte è stato 'risentito' (ripercussione sismica) nella città dell'Aquila, nella parte orientale della provincia dell'Aquila e della regione abruzzese e nel Reatino.

Il sindaco di Campotosto a Sky TG24: "Siamo abbandonati"

Ai microfoni di Sky TG24 il sindaco di Campotosto, Luigi Cannavicci, ha spiegato il bisogno di nuovi controlli sugli edifici: "Siamo rimasti ormai abbandonati, i vigili del fuoco sono andati via", ha aggiunto: "Per poter proseguire con la messa in sicurezza la burocrazia ci impedisce di agire rapidamente".

Data ultima modifica 22 luglio 2017 ore 11:53

Leggi tutto
Prossimo articolo