Partito radicale, Rita Bernardini ricoverata per un malore

1' di lettura

Aveva appena deciso di interrompere dopo 25 giorni lo sciopero della fame per la situazione delle carceri. È stata portata per accertamenti in un ospedale romano

Rita Bernardini, membro della presidenza del Partito Radicale, a seguito di un malore è stata ricoverata per accertamenti in un ospedale romano. Lo rende noto un comunicato dei Radicali. Aveva appena interrotto uno sciopero della fame durato 25 giorni per denunciare la situazione nelle carceri. 

Lo sciopero della fame

Rita Bernardini aveva annunciato che avrebbe ripreso a scioperare per "l’amnistia, l’indulto, la riforma della giustizia, la rimozione di tutto ciò che rende illegale l’esecuzione penale, ivi compresi l’ergastolo ostativo e il 41- bis". Il suo scopo era quello di chiedere che la discussione e l’approvazione della riforma dell’ordinamento penitenziario sia estrapolata dal ddl penale, di cui il Senato dovrebbe riprendere l’esame. 

Leggi tutto